Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
Traduzione in italiano Under The Radar 2
AGENDA :
14 febbraio 2019 uscita Under The Radar 3
Dal 6 al 16 marzo 2019/ Dal 19 al 29 giugno 2019 / 3-5-6 luglio : Concerti a Las Vegas
Giugno 2019 ( data da definirsi ) SOCCER AID Londra
14 Luglio - British Summer Time Festival Londra

venerdì 7 febbraio 2014

MAMMA JAN PARLA DI SUO FIGLIO



Intervista rilasciata da mamma Jan in occasione della FanFest :

"Il pensiero che Rob compie 40 anni mi rende felice...è stato un lungo viaggio per lui.
Ha attraversato periodi turbolenti, fatti di alti e bassi, crescendo praticamente nel settore della musica. Ha combattuto contro i suoi demoni ed ha tirato avanti tutto da solo, mentre era ancora molto giovane.
La sua vita ora è  meravigliosa con una moglie e una figlia. E' fantastico vederlo nei panni dell' uomo di famiglia.
Ricordo il giorno in cui gli consegnarono il GCSE ( titolo di istruzione secondaria superiore, rilasciato intorno ai 16 anni in UK ). Mi chiamò e mi disse di tornare a casa per pranzo perchè non aveva buone notizie. Così mentre ero ai fornelli e lui in giardino con i suoi amici,  squillò il telefono.
Era Nigel Martin-Smith che ci comunicava che aveva preso Rob nella nuova band.
Così lo chiamai : ' Rob hai un lavoro !'. E lui corse in cucina tutto agitato...non ci credeva ancora !!!
Durate i due anni successivi si impegnò molto in questo mestiere e non c'erano retribuzioni. Dovetti pagare io i conti degli alberghi, i vestiti e tutte le spese di viaggio.
Non poteva iscriversi al college e non poteva cercarsi nemmeno un altro lavoro perchè Nigel voleva che i ragazzi fossero sempre a sua disposizione.
Gli dissi che gli avrei pagato tutto solo sino a che avesse compiuto 18 anni e lui si impegnò a fondo perchè era davvero quello che desiderava fare.
Aveva 18 anni quando i Take That incominciarono a decollare e mi disse che mi avrebbe restituito  £200 al mese. Ma credo di averli ricevuti solo il primo mese.
Il giorno del suo compleanno mi ha comperato una grossa bottiglia di Champagne. Così io gli ho detto : ' Ma è il tuo compleanno !' e lui : ' Grazie di avermi avuto mamma..la mia vita è meravigliosa ! '. Quello è stato l'inizio di tutto.
Da allora la mia vita qui a Stoke è stata completamente stravolta. Non immaginavamo che il suo successo avrebbe avuto ripercussioni anche sulla nostra esistenza quotidiana. Il manager dei Take That ci aveva detto che se avessimo avuto fans fuori di casa dovevamo solo fare un sorriso e sopportare il disagio.
I muri erano coperti di graffiti, le finestre rotte, i panni stesi e la posta rubata e tutto il giardino davanti alla casa era distrutto. Un incubo.
Se andavo a fare la spesa si formava la coda dietro di me. Ma non era la solita coda che si forma al supermercato. Era gente che voleva vedere che genere di cibo mangiava Rob.
Avrei potuto avere un esaurimento nervoso ma non potevo permettermi di reagire...dovevo sopportare in silenzio senza lamentarmi.
Ci sono alcune canzoni che preferisco di mio figlio ma Angels è sicuramente la prima. Ognuno la ascolta in un modo differente. 
Quella canzone è stata scritta nella villetta a schiera di mia figlia Sally a Newcastle-under-Lyme. Rob stava lì una sera perchè era uno dei nostri nascondigli. Cominciò a scrivere qualcosa e ne uscì Angels.
Piangeva mentre la scriveva e tutto quello che stava sentendo in quel momento lo ha messo nel testo....era ciò di cui aveva bisogno. Ho avuto il privilegio di essere parte di tutto ciò e anche di tanti momenti bui. Ma sono stata al suo fianco anche durante periodi meravigliosi. Come una mamma deve fare...essere vicino quando c'è bisogno.
Ho cercato di capire perchè Stoke significa così tanto per Rob nonostante il successo che ha avuto. Dipende proprio da questo luogo. Lui rimarrà sempre uno 'Stokey blokey' perchè ama questa città dove tutti sono amici e solidali.  Con il suo progetto benefico Give It Sum ha elargito più di £5 mil di sterline in tutta l'aerea."

Jan durante l'intervista è seduta tra i due quadretti con le immagini di Freddy, il figlio di Sally e di Teddy, la figlia di Rob. 
" E' meraviglioso. Robbie adora il suo ruolo di padre ed è la prima cosa che pensa al mattino e l'ultima la sera. Vuole darle la pappa, farle il bagnetto e vestirla. Lui l'adora e lei ha capito bene come prenderlo. E' davvero divertente guardarli . Sono così felice della mia nipotina e di questa straordinaria famiglia. "





Nessun commento: