Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
AGENDA :
Concerti a Las Vegas di marzo/aprile/luglio 2020 tutti cancellati
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn ( rinviato al 13 giugno 2021 ) )
6 Giugno 2020 - Soccer Aid Old Trafford Manchester ( ANNULLATO )
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium ( posticipato all'estate 2021 )


giovedì 10 ottobre 2019

ROBBIE REGISTRA UNA CANZONE PER 'THE TIGER WHO CAME TO TEA'


Un trio di talenti musicali inglesi ha collaborato all'adattamento, della colonna sonora tanto atteso, di Channel 4 per il classico storybook di Judith Kerr “The Tiger Who Came To Tea” (Collana HarperCollins Children's Books).
Il pluripremiato compositore David Arnold e il premio Oscar della lirica Don Black hanno scritto il brano “Hey Tiger!” insieme a Robbie Williams.
Sia David che Don Black hanno all’attivo l’arrangiamento delle colonne sonore degli ultimi 5 film di James Bond, oltre ad una pletora di sigle per sketch televisivi e film di vario genere.
La sigla è stata arrangiata e registrata presso gli Air Studios della Sleepers sounds.
Robbie Williams racconta che “Questo libro ha giocato un ruolo molto importante nel legame con i miei figli. L'ho letto non esagero almeno 150 volte alla mia prima figlia, Teddy, lei è la ragione per cui sto cantando questo brano. Indubbiamente è un brano che ho sempre avuto nel cuore eppoi sono un fan di Don Black da sempre, ed è un vero onore collaborare con lui.''
Dal canto suo Don Black ribatte affermando che appena ha avuto la notizia della collaborazione con Robbie gli è venuta letteralmente la pelle d’oca “ è stata una gioia scrivere questa sigla, cattura uno stato d'animo di innocenza e gioventù; porta un sorriso e ti fa sentire di nuovo giovane, se non lo sei già giovane! ''
L’album verrà rilasciato su CD è in digitale, appena disponibile, dalla Sony Masterworks.
The Tiger Who Came to Tea ha venduto oltre cinque milioni di copie da quando è stato pubblicato per la prima volta da HarperCollins Children's Books nel 1968. Ispirata alla figlia di Judith Kerr, Tacy, la storia di Sophie e del suo straordinario ospite a righe ha incantato generazioni di bambini ed è diventato un classico senza tempo.

fonte
traduzione a cura di Ivan Zanardelli

Nessun commento: