Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
AGENDA :
Concerti a Las Vegas di marzo/aprile/luglio 2020 tutti cancellati
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn ( rinviato al 13 giugno 2021 ) )
6 Giugno 2020 - Soccer Aid Old Trafford Manchester ( ANNULLATO )
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium ( posticipato all'estate 2021 )


domenica 29 novembre 2020

INTERVISTE/OSPITATE VIRTUALI PREVISTE PER I PROSSIMI GIORNI

Spot intervista prevista per il primo Dicembre 2020 
ore 8,30 Downtown Radio Irlanda del Nord ↓

Intervista a Radio BBC Sounds rilasciata ieri 28 novembre ↓

Robbie Williams Radio BBC Sound interview november 2020 from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

fonte

Martedì 1 dicembre Robbie accenderà virtualmente le luci di Natale a Stoke On Trent alle ore 19 ( orario italiano ). L'appuntamento è su BBC Radio Stoke.↓


Altre ospitate previste :
1° dicembre - 7 orario italiano): Robbie sarà ospite dello show di The Zoe Ball Breakfast Show, BBC Radio 2.
5 dicembre - ore 9 (orario italiano ): Robbie sarà ospite di Dermot O ' Leary, su BBC Radio 2.
12 dicembre - ore 22  (orario italiano): Robbie si esibirà durante il Jonathan Ross Show su ITV. 
19 dicembre - ore 20,30 ( orario italiano ) Robbie canterà durante lo show Strictly Come Dancing su BBC 1.


venerdì 27 novembre 2020

INTERVISTA A HEART RADIO

HO RIMOSSO GRAN PARTE DEL 2003 PERCHE' IL SUCCESSO MI STAVA SCHIACCIANDO

RW sul suo concerto al Phoenix Park in cui erano presenti 120.000 fan: 

“Non me lo ricordo”

Il cantante parla della sua voglia di cioccolato, di come il Covid gli abbia permesso di stare più tempo con la sua famiglia, del suo ritiro segreto nel 2006, della sua salute mentale e di come non si ricorda assolutamente di aver cantato davanti a 120.000 persone al Phoenix Park.

RW si mette seduto nella sua casa di Londra e fa una domanda prima che inizi la nostra intervista su Zoom: “Quante calorie si consumano stando in piedi un’ora?” Io azzardo un’ipotesi decisamente non accurata. “Sono 50”, dice. “Prova a pensarci.” Eccitato da questa recente scoperta, aggiunge anche che standosene a letto per tutto il giorno si possono bruciare fino a 1000 calorie.

Forse non c’è da stupirsi che Williams trovi così affascinante parlare di calorie, dal momento che è un ambasciatore di Weight Watchers (o WW, come si è ribattezzata la compagnia di recente) dal 2018. Sembra che abbia preso il suo ruolo molto seriamente (dopotutto, il programma lo ha apparentemente aiutato a mantenersi in forma dopo anni di diete e non diete). “Alcune persone hanno un metabolismo veloce”, scherza, “Io non sono una di quelle persone.” Ma di questo ne riparleremo dopo…

Williams ha appena lanciato un nuovo singolo di Natale. Can’t Stop Christmas è la sua risposta alla pandemia. E’ una canzone allegra, anche se per alcuni potrebbe avere un testo troppo smielato. 

Dopo l’uscita di The Christmas Present (un disco di canzoni natalizie lanciato l’anno scorso) chiaramente era nel mood di rifare un’esperienza simile, anche se dice che è stata sua moglie ad aiutarlo a parlare di un anno così particolare.

“E’ stata mia moglie a farmi scrivere questa canzone”, dice con un sorrisetto. “Ho già scritto 50 canzoni per The Christmas Present e non volevo farne più, ma lei ha detto ‘Stai perdendo un’occasione. Senti, devi documentare cosa sta succedendo nel mondo in questo periodo…e fallo con un po’ di ironia.’ E io ho risposto ‘Non voglio farlo perché lo faranno già tutti gli altri musicisti al mondo e quindi non mi ci metto nemmeno, grazie e arrivederci.’ E poi mi ha costretto e mi ha dato il titolo e alcune delle parole. Quindi in realtà è come se fosse un progetto di Ayda portato in vita da me.”

Williams ha sposato l’attrice e modella americana Ayda nel 2010 e ora hanno 4 bambini […] Gli suggerisco che Ayda l’ha aiutato a mettere la testa a posto. Prima era un cattivo ragazzo e un combina guai, mentre ora, a 46 anni, è un tipo equilibrato da un po’ di anni.

“C’è un detto che dice che quando dentro stai bene, nulla di esterno può farti del male,” dice. “Quando siamo in equilibro, che per me ora è il 99% del tempo, niente può toccarci…non il Covid, non la malattia, non brutte parole, né la cattiveria degli sconosciuti. Sai, lei è  fondamentale per la mia salute mentale.”

Per Williams, il 2020 è stato più incentrato su questioni familiari che sulla pandemia. “A mio padre è stato diagnosticato il Parkinson e a mia suocera il cancro, quindi stiamo avendo a che fare con questa merda,” dice. “D’altro canto, durante il Covid sono riuscito ad avere una vita regolare che di solito non trascorro perché sono in un altro fuso-orario o lavoro fino a tardi…quindi quest’anno sto mangiando bene. “Sto coi miei figli quando di solito non potrei trascorrere un intero anno con loro. Di solito, per 4 mesi all’anno non li vedo. In più sto facendo 20.000 passi al giorno…quindi faccio 10 miglia al giorno. Comunque parlo da una posizione privilegiata” aggiunge subito. “La mia esperienza durante il Covid è molto diversa da quella di moltissime persone. Parlo solo per me e di come mi sono sentito negli ultimi 8 mesi. Sai…c’è qualcosa che provano a dirti durante l’adolescenza e quando hai 20 anni, ma che non ascolti mai: se bevi abbastanza, se dormi bene e se non bevi alcool o comunque ne consumi poco, e se fai esercizio, allora tutto si sistemerà da solo”

In questo momento, Williams sembra in forma. I suoi capelli sale-e-pepe tagliati corti e la sua felpa aderente grigia suggeriscono che ora sta allenando la parte superiore del suo corpo.

“Ho rinunciato al cioccolato all’inizio dell’anno”, dice. “Al suo posto mi ha aiutato molto prendere delle buone arance e mangiarne gli spicchi. Non sono come il cioccolato…non lo saranno mai…ma gli agrumi e il fruttosio naturale che contengono mi hanno aiutato ad evitare quello che volevo davvero, ovvero strafarmi di valangate di cioccolato stile Willy Wonka.” Ma la sua voglia torna in continuazione. “Nelle ultime due settimane ho un po’ ceduto al cioccolato,” confida, “Ma mi sono rimesso in carreggiata e non ne ho mangiato negli ultimi due giorni. E per quanto possa sembrare ridicolo, queste sono le cose che mi toccano e per me il cibo è un discorso davvero emozionale.” Quando si parla di cibo, RW ha perso la retta via molte volte in passato ed è sempre stato onesto sulla questione. “E’ ridicolo, cazzo. Mi fa impazzire ed è deprimente. Ti rende vulnerabile, specialmente per qualcuno con il mio lavoro che sale su un palco, si gira e si vede proiettato in scala enorme su un maxi schermo in cui si vede più grasso di come vorrebbe vedersi.” 

I giorni in cui si dibatteva per diventare la più grande pop star del pianeta sembrano essere finiti. Non cammina più nella stratosfera occupata dagli amici inglesi Ed Sheeran e Dua Lipa. E comunque è degno di nota che l’album di Natale dell’anno scorso è stato il suo tredicesimo disco ad entrare in vetta alla classica inglese, rendendolo il solista più di successo di tutte le classifiche britanniche, insieme ad Elvis Presley. 

Ha vissuto nel mirino mediatico per quasi 30 anni. Si è unito ai TT a 16 anni e si è presto goduto il proprio successo. Era già milionario da adolescente anche se, ai tempi, si pensava che chi avrebbe avuto più successo sarebbe stato il frontman Gary Barlow. 

Il mondo del pop degli anni 90 era davvero spietato. Williams ben presto avrebbe capito quanto può essere difficile l’industria del pop. 

Le cose ora gli sembrano cambiate, specialmente dopo il movimento #MeToo?

“Non so se l’industria è migliore ora,” dice. “Se devo essere onesto, con quella che tu chiami “industria” sono stato coinvolto dal 1991 al 2006. Poi me ne sono andato, perché il suo rumore era assordante. Mi sono ritirato dalle scene nel 2006. Ho fatto una radicale dichiarazione per me stesso e per nessun altro!” 

Dice che la parte maledetta di RW è andata fuori controllo più o meno nel 2003. Quello è stato l’anno in cui ha cantato davanti a 120.000 persone al Phoenix Park di Dublino, che rimane ancora uno dei più grandi concerti mai fatti in questo paese. “Non me lo ricordo,” dice, con un pizzico di rassegnazione nella voce: “Tutto era già grande e poi è diventato troppo grande e mi ha schiacciato e ho rimosso un sacco di quell’anno. C’era un’incapacità di affrontare tutto quello che avevo. Ma mi ricordo l’ultima volta in cui ho cantato a Dublino e ho sentito il calore, l’accoglienza di quella che considero la mia gente. Ecco come mi sento quando sono lì.” Dice che gli è mancato cantare quest’anno, anche se ha fatto un concerto di beneficenza online con i suoi vecchi amici TT a Maggio. “Quello che dirò romperà la quarta parete…” dice, “ma la verità è che abbiamo registrato tutte le nostre parti separatamente”

Quando si parla di rimanere in contatto con il mondo esterno, ammette con leggerezza di esserne completamente estraniato e dice che gli piace così: “Non ascolto la radio e non saprei nemmeno dirti qual è la top 10. Non so come lavorano ora le case di produzione. So che gli artisti sono più gentili tra loro rispetto a com’erano negli anni 90…noi eravamo terribili tra di noi.”

Appena uscito dai TT, Williams ha avuto una relazione di amore e odio con Liam Gallagher; durante i Brit Awards del 2000 ha sfidato il cantante degli Oasis ad entrare in un ring da boxe con lui. Non è mai successo davvero. “Non ho più 16 anni e ho vissuto quello che ho vissuto,” dice riferendosi ai giorni dove era costretto ad esibirsi quando non voleva. “Penso che le persone sappiano che ora non possono più fare certe cose. Quello che ne consegue è però, sfortunatamente, un’esagerazione dell’opposto. Ora si è andati così drasticamente verso la direzione del politicamente corretto che le persone, i luoghi e le cose ne saranno travolte. Io me ne sto qui e aspetto che accada.”

Fonte


INTERVISTA RADIO AUSTRALIANA - THE KYLIE & JACKIE O SHOW

giovedì 26 novembre 2020

NON GUARDO PIU' LE CLASSIFICHE. SAREBBE UN MIRACOLO PER ME ARRIVARE IN TESTA ALLA CHART NATALIZIA


Dalle ultime due interviste radio :

- E' stata Ayda ad insistere perchè io scrivessi una nuova canzone per Natale. Io non volevo perchè avevo già un singolo nell' album da lanciare 'Bad Sharon' ma lei mi ha detto che avrei dovuto scrivere una canzone per questo periodo particolare aggiungendo un pò di ironia con il titolo ' Can't Stop Christmas ' . Così l'ho fatto. E' una sorta di progetto di Ayda realizzato da me.

- E' vero che nel 2001 il mio singolo natalizio con Nicole Kidman ' Something Stupid ' ha raggiunto l'apice delle classifiche ma per me sono passati i tempi per scalare la single chart. Sono diventato più un artista da album. Il che è meraviglioso ma non guardo neppure più le classifiche. Non credo di potermi nemmeno avvicinare ai risultati di quei tempi ma se così fosse questa volta sarebbe un miracolo di Natale e ne sarei davvero grato.

- I migliori momenti della mia carriera sono stati quelli in cui ho davvero rischiato di toccare il fondo a danno della mia salute mentale. Sono grato di quello che ho avuto e mi sento privilegiato ma non guardo mai al passato. Sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, ho bisogno di uno scopo, ho bisogno di andare avanti e ho bisogno di avere dei progetti davanti a me. Quindi non sto a cercare di ripetere il successo di Knebworth, del mio album swing o l' Albert Hall o vendere il maggior numero di biglietti nella storia della musica in un giorno e ottenere il più grande contratto discografico ecc .... tutte cose a cui non penso nemmeno.

-Le cose che mi entusiasmano e che mi danno gioia di vivere sono quelle che stanno per succedere. Per l'anno prossimo ho in programma spettacoli televisivi, film, due album, sto formando una band,  ho intenzione di realizzare una galleria d'arte. La sera andrò a fare il DJ presso la galleria e voglio farlo a Berlino, voglio farlo a Tokyo. C'è così tanto ! E tutto questo potrebbe anche non accadere o solo in parte ma sono tutte idee che si stanno formando nella mia testa. E non vedo l'ora che questo Covid finisca in primis per risolvere il problema sanitario ma egoisticamente parlando vorrei che finisse per poter portare avanti questi progetti. 

- Un tour il prossimo anno ? Dipende tutto dal Covid. Incrocio le dita e spero che si possa fare.

INTERVISTA A RADIO SMOOTH FM


Nuove foto dalla promo del singolo Can't Stop Christmas




mercoledì 25 novembre 2020

martedì 24 novembre 2020

DOMANI 25 NOVEMBRE ROBBIE SARA' INTERVISTATO DA RTL


Domani pomeriggio, 25 novembre, a partire dalle 16.00, RTL 102.5 intervisterà Robbie Williams all’interno di The Flight condotto da La Zac e Fabrizio Ferrari.
Sarà possibile seguire l'intervista in Radiovisione (Canale 36 DTT e 736 di Sky), Fm, in streaming sul sito www.rtl.it e sull'APP ufficiale di RTL
Ovviamente l'intervista sarà via web dal Regno Unito e non di persona come negli anni precedenti a causa della situazione sanitaria mondiale

TRADUZIONE IN ITALIANO DI ' CAN'T STOP CHRISTMAS '


Oh, che anno terribile
Ma che tempi strambi in cui vivere
Purtroppo alcuni amici sono scomparsi
Non si era mai vista una cosa simile
Sembra di essere in guerra
Quindi mi chiedo chi deciderà
Se potremmo cantare the AULD LANG SYNE
Vorrei poter fare quello che voglio
Insieme alla mia famiglia
Stiamo uscendo di testa
Quindi cosa dovremmo farcene
Di Face Time e di Zoom
C’è un piccolo posto nella mia testa
Ed è sempre lì per te
Niente fermerà il Natale
Impossibile
Non potete portarci via questa stagione
Così come non potete portarci via il vino
Babbo Natale è sulla sua slitta
A soli due metri di distanza
Le persone hanno bisogno di credere in qualcosa
Dopo un anno così
(Abbiamo una lista dei desideri in cui chiediamo il Natale)
Se vi state chiedendo cosa mi piacerebbe (ricevere)
Calzini e disinfettante andranno bene
Credo proprio che voi facciate i vostri acquisti online
Le luci delle strade sono spente
Non c’è nessuno fuori
Quindi dove saremo tutti a quest’ora l’anno prossimo?
So che tu sarai con me
E che io sarò qui
Niente fermerà il Natale
Non potete portarci via questa stagione
Così come non potete portarci via il vino
Babbo Natale è sulla sua slitta
A soli due metri di distanza
Le persone hanno bisogno di credere in qualcosa
Dopo un anno così
(Abbiamo una lista dei desideri. Non potete fermare il Natale)
Perché oh…perché tutti stiamo aspettando…
Tutto il mondo non vede l’ora
Oltre la noia
Passata la frustrazione
Il pianeta è ingabbiato
Nei “se” e nei “forse”
Non potete portarci via questa stagione
Così come non potete portarci via il vino
Mentiamo a Babbo Natale
Diciamogli che è il 1984
Le persone hanno bisogno di credere in qualcosa
Dopo un anno così
A tutti è mancato
Quindi ecco la nostra lista dei desideri
Non potete fermare il Natale


Tutte le traduzioni in italiano
degli album di Robbie Williams le trovate QUI


lunedì 23 novembre 2020

UN NUOVO PROGETTO CON FLYNN E TIM


Durante uno dei suoi ultimi live Robbie ha parlato ↑ di un progetto per il prossimo anno legato al nuovo album che uscirà in primavera e che probabilmente non sarà un disco tradizionale in studio

“Sto mettendo in atto un piccolo progetto con un paio di miei amici (Flynn Francis e Tim Metcalfe)…stiamo formando una band! Una specie…bè, sto facendo questa cosa con degli amici, formiamo una band…quello che farò è affittare uno spazio, metterci la mia arte e durante il giorno ci sarebbe una galleria e di notte farò il DJing e diventerà una pista da ballo, qualcosa che i più antichi chiamerebbero rave…comunque…sono molto eccitato per questa cosa…voglio farla a Berlino, e anche a Tokyo. La voglio fare in diversi posti…sarebbe figo, vero? È solo un progetto fatto per passione dove accade qualcosa di grande e molto bello…non è fatto per soldi ma quando dico “grande” sto pensando a qualcosa che fa la differenza, che diventa di importanza culturale…e quindi penso che poi i soldi arriveranno comunque ma…ehm…e non è che li rifiuterò, non fraintendetemi, però non mi interessano i soldi, ma creare qualcosa che sia speciale per i cuori delle altre persone…UTR (cioè la cosa che faccio sul mio sito) è speciale per i cuori di sole poche persone, e per me è comunque qualcosa di importantissimo, quindi non sto parlando di soldi ma davvero di dar vita a un movimento messo in moto da qualcosa che hai creato e che trovi speciale. E quando trovi qualcosa di speciale, quando sei appassionato a qualcosa e anche le altre persone trovano quella cosa ugualmente speciale e allo stesso modo si appassionano, allora è gratificante. Questo è quello che voglio fare.”

domenica 22 novembre 2020

INSTAGRAM LIVE DI QUESTO POMERIGGIO

Robbie Williams instagram live november 22 2020 from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.



CANZONI IMPROVVISATE CON KARL BRAZIL, OWEN PARKER E LEO BARON

Robbie improvvisa spontaneamente alcune canzoni sulla base musicale arrangiata al momento da Karl Brazil, Owen Parker e Leo Baron ( vedi video sotto )

Durante questo periodo di lockdown in UK, lontano dalla moglie e dai figli che sono rimasti a Cologny in Svizzera, oltre a provare brani per i prossimi collegamenti video con i vari programmi natalizi internazionali si diletta a preparare regali per gli amici con una vecchia macchina da scrivere rosa. In pratica scrive su ogni foglio una frase delle sue canzoni che poi farà incorniciare. Ha chiesto anche ai fans di suggerire le frasi tramite il forum dell'app. 

Robbie Williams, Karl Brazil, Owen Parker and Leo Baron. Improvised songs from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

sabato 21 novembre 2020

CAN'T STOP CHRISTMAS LIVE - PROVE PER LA 'VIDEO' PROMO INTERNAZIONALE

Robbie Williams 'Can't Stop Christmas' live november 21 2020 - first rehearsal from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

Uno spezzone dal live di ieri su instagram.

Per la prima volta prova live 'Can' t Stop Christmas'. ↑

Robbie dice di essere in quarantena e sta provando le canzoni per alcuni TV Show ai quali dovrà partecipare. Cita la Francia e la Germania ma di sicuro ce ne saranno molti altri. Probabilmente le apparizioni per la promo natalizia saranno tutte tramite video da questa stanza in UK come dice appunto Robbie verso la fine del video qui sotto ↓

Robbie Williams about Christmas Promo 2020 from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

INSTAGRAM LIVE DI QUESTO POMERIGGIO DALL' INGHILTERRA

giovedì 19 novembre 2020

ANTEPRIMA NUOVO BRANO : CAN'T STOP CHRISTMAS

Robbie Williams - Can't Stop Christmas from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

Nuovo brano natalizio che uscirà ufficialmente domani 20 novembre

crediti : muzfak.net


NUOVI ARTICOLI NATALIZI NELLO SHOP UFFICIALE


Nuovi articoli sono stati aggiunti nello shop del sito ufficiale QUI.
Si tratta di articoli di abbigliamento natalizi ( a mio parere di dubbio gusto ) più le varie tipologie di 'The Christmas Present' come lo scorso anno, compresa l'edizione autografata. 

A quanto pare per il momento non si tratta di una riedizione del disco con l'aggiunta di nuovi brani come era stato anticipato più volte dallo stesso Robbie.

edit ore 10 : nuovo brano QUI 

edit 20 novembre : The Christmas Present con aggiunta del nuovo brano QUI


 Instagram Ayda Field

lunedì 16 novembre 2020

IF I DON'T CRY & A HOUSE WITHOUT A MUM - PREVIEW

Qui la preview  delle due demo cantate da Robbie inserite nell' album The Boy In The Dress in uscita il 4 dicembre già in preordine qui

If I Don't Cry + A House Without A Mum

Robbie Williams IF I DON'T CRY - A HOUSE WITHOUT A MUM Demo ( The Boy In The Dress ) from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

Ascolta la prelisten di tutto l'album su iTunes QUI

DISPONIBILE IN PRE ORDINE L'ALBUM DELLA COLONNA SONORA DI 'THE BOY IN THE DRESS' CON 2 BRANI CANTATI DA ROBBIE


E' disponibile in preordine QUI il CD della colonna sonora del musical The Boys In The Dress con le musiche scritte da Robbie Williams e Guy Chambers.
Le bonus tracks del disco sono due demo interpretate da Robbie :

- IF I DON'T CRY
- A HOUSE WITHOUT A MUM

L' album uscirà il 4 dicembre su supporto fisico e su tutte le principali piattaforme digitali




domenica 15 novembre 2020

PROGETTI CON GARY BARLOW PER LA PROSSIMA SETTIMANA


Qualcosa in programma con Gary Barlow la prossima settimana.↑↑↑
Si vocifera la partecipazione ad un concerto esclusivo al Museo di Storia Naturale di Londra 
che che verrà registrato domani  16 novembre poi trasmesso da ITV
Nulla di confermato per quanto riguarda  la presenza di Robbie al momento
 


HERMANCE - SVIZZERA

Dalle immagini si evince che ieri i Williams erano ad Hermance un comune svizzero del Canton Ginevra probabilmente nei pressi della loro abitazione

storie di Ayda ↓

foto dal web ↓

Instagram Ayda Field

Instagram Ayda Field 

venerdì 13 novembre 2020

mercoledì 11 novembre 2020

NON POSSO PIU' GIOCARE A CALCIO A CAUSA DEI PROBLEMI ALLA SCHIENA


Secondo quanto riportano alcuni giornali inglesi Robbie avrebbe dei problemi alla schiena forse a causa dei balletti troppo impegnativi nel periodo in cui era nei Take That.
Il racconto proviene dal podcast tra Robbie e Gaby Roslin QUI
'' C'erano altri 4 ragazzi nella band e loro non hanno avuto gli stessi problemi alla schiena quindi non posso dare colpa ai balletti. Deve essere qualcosa di sbagliato che ho fatto io. Ricordo che ero di ritorno da una visita a mia nonna a Stoke On Trent. Era notte e facevo jogging. Passavo di fianco ad un negozio dove c'erano dei lavori stradali. Qualcuno deve aver spostato i cartelli che avvertivano del pericolo perchè improvvisamente mi sono trovato sottoterra. Una persona che passava di lì si è anche preoccupata che stessi bene. Poi sono uscito ed ho continuato a correre. Ho trovato l'episodio divertente e ancora ora quando ci penso lo trovo esilarante. Comunque Ho l'artrite e dopo aver fatto un ciclo di iniezioni sto meglio ma per anni ho avuto dolori tutti i giorni. Ma sta di fatto che con i problemi che ho non posso più giocare a calcio. ''

fonte

martedì 10 novembre 2020

DISCO SYMPHONY - VERSIONE PER IL MUSICAL ' THE BOY IN THE DRESS '

Ripropongo il file mp3 del brano ' DISCO SYMPHONY '
 scritto con Guy Chambers per il Musical The Boy In The Dress.

DISCO SYNPHONY Robbie Williams - The Boy In The Dress from diarioitaliano@libero.it on Vimeo.

Questa è la versione adattata sia nel testo che nella struttura per il musical. 

Inizialmente la canzone fu scritta per essere inserita in The Heavy Entertainment Show. Si è parlato anche di un duetto Robbie/Kylie Minogue ma l'originale del brano non è mai stato pubblicato.

ROBBIE TRA GLI ARTISTI CHE CANTERANNO IL SINGOLO BENEFICO PER CHILDREN IN NEED



Robbie fa parte del gruppo di artisti che hanno realizzato una cover di ' Stop Crying Your Heart Out ' degli Oasis per Children In Need.
Alcuni degli artisti coinvolti : Cher, Kylie Minogue, Kravitz, Bryan Adams, Nile Rodgers, Gregory Porter, Ava Max. Lauv, Jess Glynne, Mel C, Paloma Faith, KSI, Jay Sean, James Morrison, Jamie Cullum, Ella Eyre, Izzy Bizu, Clean Bandit, Jack Savoretti, Rebecca Ferguson e Yola.
Il video del singolo verrà trasmesso per la prima volta il 13 novembre durante lo show di beneficenza su BBC One.
Le riprese sono state fatte presso le abitazioni dei vari cantanti e poi unite in un solo filmato. Nel caso di Robbie lo spezzone è stato girato presso la sua casa in Svizzera.

( fonte )

 

lunedì 9 novembre 2020

UN NUOVO ALBUM IN USCITA NELLA PRIMAVERA 2021 STILE RUDEBOX


La notte scorsa verso l'una e mezza Robbie è entrato nella chat dell' app ed ha confermato l'uscita di un album completamente nuovo nella primavera 2021. Ha ribadito che non si tratterà di un classico album alla Robbie Williams ma ... citando esattamente le sue parole si tratterebbe di  '' OLD SCHOOL MUSIC, TRANCE- Y AMBIENTY, una sorta di RUDEBOX 2 ''
Non ha specificato se si tratterà di un Under The Radar oppure un album tradizionale.
Inoltre ha recentemente scritto una nuova canzone ( senza specificare se uscirà a breve oppure se farà parte del nuovo album ) ed ha ribadito che per Natale ci sarà una riedizione di The Christmas Present.
Ha aggiunto che al momento va matto per le Haribo, fa lunghe passeggiate e gioca molto a golf

 Instagram Robbie Williams

sabato 7 novembre 2020

VIDEO UFFICIALE CONCERTO ALLA ROUNDHOUSE DI LONDRA DEL 7 OTTOBRE 2019 - UNDER THE RADAR GIG


Edit ore 21.30 :
 purtroppo si tratta solo di 10 minuti !😥 

Oggi 7 novembre 2020 alle ore 20
sarà disponibile su questo canale youtube il
VIDEO UFFICIALE DEL CONCERTO ALLA ROUNDHOUSE
'Under The Radar '
del 7 ottobre 2019

Video / foto vari dai social degli ultimi giorni :