Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
AGENDA :
Concerti a Las Vegas di marzo/aprile/luglio 2020 tutti cancellati
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn ( rinviato al 13 giugno 2021 ) )
6 Giugno 2020 - Soccer Aid Old Trafford Manchester ( ANNULLATO )
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium ( posticipato all'estate 2021 )


mercoledì 14 ottobre 2020

GUY CHAMBERS : MIA MADRE MI CONVINSE AD INCONTRARE ROBBIE. IO VOLEVO ANNULLARE L'APPUNTAMENTO



TRADUZIONE ESTRATTO INTERVISTA A GUY CHAMBERS

Non è stato un brutto inizio per Guy Chambers e Robbie Williams quando la coppia inizió a collaborare insieme. Senza dubbio un rapporto musicale che passerà alla storia. Chambers ha co-scritto una vasta e sorprendente lista di brani tra cui Rock DJ, Feel, Millennium, Let Me Entertain You e Angels, oltre a lavorare sui primi cinque album da solista di Williams, che hanno tutti raggiunto il primo posto in classifica.
Dopo Escapology nel 2002, Williams e Chambers si separarono, e quest'ultimo collaboró con altri artisti per i successivi 10 anni. Si riunirono nel 2013 per Swings Both Ways, nel 2017 per THES e nel 2019 per The Christmas Present, che se aggiungi il Greatest Hits, porti il conteggio degli album al primo posto a cui la coppia ha collaborato ad un totale incredibile di nove.
"[Robbie] Vuole fare un altro disco, ma ovviamente non possiamo a causa della situazione", dice Chambers. "È a Los Angeles e nessuno può volare in America. E Il nostro rapporto non funziona se siamo altrove, anzi per dire il vero dobbiamo essere nella stessa stanza insieme per creare."
“Prima di allora mi guadagnavo da vivere, ma stavo davvero raschiando il barile, come si suol dire, per essere onesti. Era molto su e giù", ricorda. "Ma sapevo che avrebbe funzionato. Abbiamo scritto una canzone chiamata South of the Border il primo giorno, che era uno dei singoli del primo album, e poi il secondo giorno abbiamo scritto Angels. La sessione del secondo giorno in realtà è stata molto più breve per un problema fisico personale, e così abbiamo finito di scrivere Angels in un'ora”.
“Una cosa che vorrei dire ai giovani cantautori è, se hai un appuntamento con il destino come con qualcuno con cui stai per scrivere, non bruciarlo, non cancellare quella persona a meno che tu non abbia una scusa davvero molto convincente. Volevo davvero annullare tutto, ma mia madre fortunatamente intervenne. La chiamai prima dell'arrivo di Rob e le dissi: 'Voglio davvero annullare perché mi sento in uno stato terribile'. Mi ha detto: 'guarda Guy, invece penso sarà un grande giorno. Le situazioni si risolvono attraversandole. ' E aveva ragione "
“Era stato in Irlanda per capodanno, e credo abbia avuto alcune lunghe conversazioni spirituali sugli angeli, quindi quelle chat probabilmente suggerirono alcune frasi del testo. Sono arrivato con gli accordi, Robbie era molto preso da un musicista nella stanza... "
"Sono abbastanza di vecchio stampo, mi piace la progressione e la narrazione nelle canzoni. Come nella canzone Feel. Ha il verso più desolante che si possa immaginare, ma poi nel coro sprigiona la sua potenza ed è come il sole che cresce”.
Fu dopo aver fatto Escapology, il quinto album di Williams, che la coppia ebbe la loro prima sorta di 'rottura'. Chambers ricorda Escapology come un disco molto difficile da fare, soprattutto perché gli stati d'animo di Williams all’epoca erano presi in un vortice molto altalenante.
"Il nostro rapporto stava cominciando a deteriorarsi perché avevamo avuto disaccordi su varie canzoni, e penso che il “buio” di alcuni testi fosse dettato dal dolore di sapere che i miei giorni erano ormai contati nel suo mondo a quel punto", rivela Chambers.
" Quando si è rotto è stato molto doloroso, ma credo che la gente non debba avere paura del dolore. Guardate il successo di Adele per esempio - non ha paura di emozionare con il suo dolore, e la gente vuole questo. Rob è anche molto molto bravo a condividere i suoi stati d’animo attraverso la sua musica, e penso che sia una cosa molto sottovalutata."
Alcuni dei lavori più recenti di Chambers sono stati tuttavia in teatro, che a suo dire si è rivelato un campo completamente diverso. Nel 2016, ha collaborato con Williams alla musica e ai testi per lo spettacolo teatrale RSC di Mark Ravenhill The Boy in the Dress - l'adattamento teatrale dell'omonimo libro di David Walliams - che è avvenuto attraverso la sua esistente amicizia.
"È venuto in studio per un progetto a cui stavamo lavorando, e ha detto che la Royal Shakespeare Company stava facendo The Boy in the Dress", dice Chambers.
"Mi ha chiesto se sarei stato interessato a fare la musica e ho detto ...di sicuro! All'inizio mi hanno commissionato di farlo da solo, e mentre ero molto lusingato, non pensavo di potercela fare, anche perché c'è un sacco di calcio nella storia e sono assolutamente all'oscuro quando si parla del mondo del calcio. Ora, Rob sa molto su un sacco di argomenti, ma un argomento di cui è davvero esperto è proprio il calcio."
Chambers ricorda come la coppia attese sei mesi per la sceneggiatura dello spettacolo teatrale, dopo di che volarono a Los Angeles per scrivere le canzoni, e ci vollero due settimane. Tre delle canzoni che finirono per essere nello show erano tracce esistenti di Robbie, tra cui Disco Symphony, un disco inedito che Williams registrò con Kylie Minogue per THES, ma non fece mai il taglio finale.

( traduzione grazie a Ivan Zanardelli )

Nessun commento: