Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
CALENDARIO UFFICIALE 2020 RWFANFEST
AGENDA :

14 Dicembre Miss France Marsiglia/Dome
16/17 Dicembre 2019 : Party Natalizio con RW Arena di Wembley
Concerti a Las Vegas dal 24/3 al 4/4 2020
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium


martedì 19 dicembre 2017

IL CULO DI WILLIAMS HA FATTO INDIGNARE GLI UZBEKI


Robbie Williams ha fatto incazzare molti uzbeki dopo aver mostrato il suo culo durante il concerto del 15 dicembre a  Tashkent organizzato dal ricco magnate Usmanov.
E' apparso sul palco con il tradizionale abito uzbeco "khalat" e ha detto ' questa è la mia band ' indicando i suoi musicisti ' e questo è il mio culo ' alzando la vestaglia e mostrando le sue mutande. Ed ha aggiunto ' questa sera il vostro culo è mio ' attirando un sacco di urli e risatine.
Nelle province inglesi, da dove proviene Williams, l'atto di sfoggiare le natiche in pubblico è accettato - per non dire incoraggiato - ma l'esibizione non è per niente apprezzata nel casto Uzbekistan.
Gli utenti dei social media si sono piombati su internet subito dopo il concerto per criticare la mossa di Williams e di conseguenza le influenze occidentali nel paese in generale.
"Dobbiamo filtrare la cultura occidentale, se si può chiamare questa cultura!" ha scritto on line  Saiyora Hodjayeva.
Kamariddin Shaikhov, redattore del sito web di notizie uzbeke Qalampir.uz, ha detto che il suo sito web era pieno di messaggi rabbiosi dopo il concerto di Williams.
"È strano che il cantante sia salito sul palco con una tunica senza indossare pantaloni", ha scritto Shaikhov nella sua pubblicazione. "Ha mostrato mancanza di rispetto per la nostra cultura sollevando la vestaglia e rivelando le sue parti posteriori alle persone sedute tra il pubblico. Cos'è questo, un segno della sua educazione? È questo che tu chiami rispetto per il popolo uzbeko ?"
Un altro utente, Mukimjon Halmatov, ha scritto: "Alcune persone portano le malattie dei suini, alcune persone portano l'AIDS o persino la malattia dell' ISIS. Ora vogliono infettare l'Uzbekistan con la malattia della democrazia. Evidentemente è per questo che è stato mandato qui Williams"
Queste  potrebbero anche apparire posizioni estreme e colorite ma è chiaro che Williams ha sbagliato con le sue buffonate ed ha svolto male il suo dovere. 
L'Uzbekistan è una società largamente conservatrice e le autorità hanno occasionalmente cercato di non perdere di vista questo aspetto con bordate contro i mali conseguenza delle importazioni come l'hip-hop. E alcuni artisti locali emergenti sono stati duramente attaccati per i testi delle loro canzoni giudicate con contenuti eccessivamente sessuali.
Tuttavia, non tutti gli uzbechi sono stati offesi dalle azioni di Williams.
Zarina Ubaidullayeva, residente a Tashkent e fan del cantante, ha detto che le persone hanno reagito in modo esagerato alle azioni del performer.
"Era solo uno scherzo, non stava correndo sul palco nudo, non c'è motivo per giudicarlo così duramente", ha detto Ubaidullayeva a EurasiaNet.org.
Ma poi c'era l'altra questione dei biglietti costosi, il che significava che non potevo permettermi di andare al concerto. Dato che Usmanov lo sponsorizzava, avrebbero potuto rendere l'ingresso libero o almeno fissare dei prezzi simbolici ''
I biglietti per il concerto andavano da $ 190 a $ 225, ma gli stipendi medi mensili del paese sono di circa $ 125, il che significa che pochi avrebbero potuto permettersi di acquistarli.

fonte - fonte 

Un breve video del concerto pubblicato su IG :

Un post condiviso da Charos K. 🕊 (@charosd) in data:

Nessun commento: