Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
DATE E BIGLIETTI TOUR 2018
AGENDA :
15 Dicembre 2017 . Private gig in Uzbekistan
14-17 Febbraio 2018 concerti in Nuova Zelanda
20 Febbraio - 7 Marzo 2018 concerti in Australia
4 Marzo 2018 - Adelaide ( Australia ) - Adelaide 500

giovedì 24 dicembre 2015

LE PIU' GRANDI POP STAR DI TUTTI I TEMPI : FREDDIE, ELVIS, M.J., SINATRA E MADONNA.

Intervista a Prestige
 ( Francia )





- Perchè hai accettato il ruolo di Agente segreto nella pubblicità di Cafè Royal ?
Prima di tutto perchè mi hanno offerto un sacco di soldi.
Capirete che è un aspetto importante per me e la mia famiglia .. grazie mille ragazzi ! ( ride )
Inoltre il caffè è sempre stata una passione costante, insieme al calcio, nella mia vita. 
Devo dire che lavorare per un grande marchio come Caffè Royal è un' ottima opportunità e sarei stato uno stupido a dire di no.
Mi piace molto lo scenario che mi è stato proposto per gli spot, ben strutturato e pieno di humor.

- Com'è essere ambasciatore 'Reale' di un marchio ?
E' la prima volta per me. Non sono  mai stato ambasciatore di un brand prima. Posso dire che sino ad ora l'esperienza è stata positiva e divertente.
Per questo lavoro ho avuto la possibilità di visitare Parigi, di indossare un abito elegante, di cantare la canzone che avevo scritto per quel brand e bere dell'ottimo caffè.
Sono stato trattato come una star ... una grande spinta per il mio ego. Fino a qui direi tutto bene !

- Non avevi bisogno di diventare ambasciatore 'Reale' per essere trattato come una star
Sì probabilmente tu hai ragione ma per me è stata un' esperienza del tutto nuova. E' stato affascinante prendere parte al progetto ed essere sia attore che spettatore. E soprattutto non ho mai avuto la sensazione di fare qualcosa di cui mi sarei poi pentito.  Per questo mi sono sempre sentito a mio agio.

- James Bond è uno dei tuoi personaggi preferiti ? Non hai mai sognato di essere 007 quando eri bambino ?
Chi non ha mai sognato di essere James Bond almeno una volta nella vita ? Specialmente per un ragazzo inglese come me .. è una cosa naturale ... più o meno come respirare.
Essere lui e prendere ispirazione da lui è una cosa che tutti sognano di fare.
Immaginate come mi sono sentito quando ho avuto la possibilità di realizzare una piccola parte di questo sogno.

- Quali sono i tuoi eroi reali o di fantasia ?
Ho  parecchi eroi : Chuck D di 'Public Enemy', Elvis, Freddie Mercury, Jay Z, Fred Astaire, Gene Kelly, Frank Sinatra, Dean Martin, Sammy Davis Jr., Tom Jones e Tina Turner. Potrei continuare ancora... Tutte persone che mi hanno ispirato e che mi hanno permesso di diventare quello che sono ora.

- Parliamo di musica. Perchè hai deciso di far uscire il tuo ultimo album ' Under The Radar ' solo tramite download ?
UTR è una collezione di canzoni che avrebbero dovuto essere inserite nei miei precedenti albums in studio ma per una serie di ragioni non è stato possibile. A volte non c'è stato tempo per perfezionarle. Oppure si è trattato solo di una questione di scelta di canzoni e non potevamo metterle tutte.
Ma volevo davvero fare qualcosa con questi brani non pubblicati. Ci ho messo il mio cuore, il mio corpo, la mia anima e non mi andava di lasciarli in qualche raccoglitore o nel mio computer dove solo io avrei potuto ascoltarli.
Sono abbastanza fortunato di avere una carriera che mi permette di condividere le canzoni tramite il mio sito ufficiale. Così ho scelto di distribuire quest'album  solo tramite download perchè alla fine è il modo più semplice. Non volevo avere questa volta complicati intermediari.
Soprattutto mi andava di condividere questi brani con i miei veri fans, lo zoccolo duro che mi supporta.
E devo ammettere che Under The Radar ha anche avuto le migliori recensioni dalla stampa in Inghilterra, Australia, Asia ... ovunque. Ancora stento a crederci !

- Non ti sei esibito in Francia per tanto tempo. Che rapporti hai con i tuoi fans francesi ?
Onestamente non so risponderti. Se leggi quello che c'è scritto su wikipedia i miei albums sono andati benissimo in Francia. Ma quando sono sul palco a Parigi per un concerto non riesco a capire se il pubblico è formato da francesi o da inglesi che sono venuti dall' Inghilterra per vedermi.
E' abbastanza snervante, soprattutto per uno come me che ha un sacco di dubbi.
Mi sorprendo sempre del successo che ho, ovunque mi esibisca.

- Frank Sinatra è uno dei tuoi idoli. Non hai mai pensato di seguire le sue orme e diventare un attore oltre che un cantante ?
Devo ammettere che sono sempre stato pigro.
Ho avuto la possibilità di recitare ma l'ho trovato davvero noioso. Passi un sacco di tempo ad aspettare e ripetere mille volte le stesse cose. Penso anche che non ci siano così tanti bei film in questo periodo, dei quali sarei orgoglioso far parte.
Così per rispondere alla tua domanda, non credo di essere tagliato per fare l'attore, anche se mi sono stati offerti ruoli durante la mia carriera, anche di prestigio.
Tuttavia non prendo mai decisioni definitive. Le cose possono cambiare e potrei riconsiderare la faccenda. Nella vita è tutta una questione di incontri e di opportunità.

- Chi sono per te le cinque pop star più grandi di tutti i tempi ?
Ti rispondo senza un attimo di esitazione : Michael Jackson, Freddie Mercury, Elvis, Frank Sinatra e Madonna

- Non c'è una ricetta segreta per scrivere una hit. Ma la canzone perfetta esiste ?
E' una domanda interessante. Penso che ' Bohemian Rapsody ' si avvicini molto alla perfezione.
Potrei trovarne altre ma è soggettivo. Cioè che può sembrare perfetto per me non lo è per altri.

- Sei l'artista che ha venduto più albums in UK. Cosa pensi del tuo successo ?
E' stato un successo così enorme che non ci credo, anche se guardo le cifre e mi rendo conto che è tutto vero !
Forse c'è stato un errore in tutto questo ma alla fine è maledettamente cool ! Sono contento di essere il numero uno e non il numero cinque. Anche se solo raggiungere il n.50 nella classifica dei dischi più venduti in UK sarebbe stato un bel traguardo.
Ma io sono il numero uno. Lo devo accettare !
E' terrificante, incredibile, monumentale. E dovrei smettere di farmi domande.  Dovrei solo dire ' Questo sono io ' e prendere le cose come sono.

- Quest'anno hai celebrato i 20 anni di carriera da solista. Quale è stato il momento più significativo ?
Angels, la mia prima hit. L'emozione di passare dai piccoli locali ai palazzetti e poi dalle arene sino agli stadi.
E il tributo a Frank Sinatra al Royal Alber Hall è stato probabilmente il momento più alto della mia carriera. Qualcosa che non avevo mai fatto prima

- Dopo tutti questi anni chi è il vero Robbie dietro a Mr. Williams ?
Penso di essere sempre lo stesso. Super sensitivo, vulnerabile, narcisista, sincero, cordiale, simpatico ... la persona che sono sempre stato. Sia on stage che nella vita reale.

- Qual'è la domanda che odi ti venga fatta ?
Hai ancora le emorroidi ? ( ride )

- E qual'è la domanda che nessun giornalista ti ha mai fatto ma che tu vorresti ti venga fatta ?
Come vanno le tue emorroidi ?










Nessun commento: