Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
CALENDARIO UFFICIALE 2020 RWFANFEST
AGENDA :
Concerti a Las Vegas dal 24/3 al 4/4 2020 - dal 3 al 15 luglio 2020
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium


venerdì 31 gennaio 2020

NIENTE UNDER THE RADAR 4 PER I PROSSIMI DUE ANNI MA PROBABILMENTE CI SARA' UN CONCERTO




Dal forum dell'app :

Domanda : Rob è troppo presto per chiedere quando uscirà UTR4 ?
RW : Non per i prossimi due anni almeno, ma questo non significa che non ci sarà un concerto

( crediamo intenda un altro concerto di UTR come quello alla Roundhouse )


screenshot nel nostro gruppo facebook

martedì 28 gennaio 2020

HO USATO IL BOTOX TRE ANNI FA . ORA NON C'E' NULLA SUL MIO VISO MA NON SONO CONTRARIO


In questa lunga intervista a Dubai ( qui sopra solo il pezzo in questione ) Robbie ammette di aver fatto ricorso al botox tre anni fa per migliorare l'aspetto del suo viso e in particolare la fronte e il mento. Aggiunge di essere favorevole alla chirurgia estetica ... tanto che la gente potrebbe dire ' è andato veramente oltre '
L'affermazione ha scatenato polemiche sul web e non solo riguardo questo. In molti non hanno apprezzato la sua nuova pettinatura.
Rob risponde così sull'app :
'' Non mi piace il fatto che la gente debba nascondere di aver ricorso a dei ritocchi come se ci si dovesse vergognare. Mi piace dire quello che gli altri invece non vogliono dire. E per la cronaca non c'è nessun ritocco al momento sul mio viso. Ero interessato ed ho provato ma è stato anni fa. E siccome nessuno ha il possesso della mia faccia o dei miei capelli faccio quello che mi pare e piace. ''

screenshot nel nostro gruppo fb 

venerdì 24 gennaio 2020

giovedì 23 gennaio 2020

DUBAI - IN ATTESA DEL CONCERTO DI DOMANI SERA 24 GENNAIO


Alcune foto apparse sui social



************************************

Intervista per Weight Watchers pubblicata in questi giorni

martedì 21 gennaio 2020

PAPA' PETE ANDRA' IN PENSIONE DOPO IL CONCERTO A STOKE DEL 20 GIUGNO 2020



Papà Pete si esibirà ancora con Rob a Dubai venerdì sera e a Las Vegas questa primavera. Non lo seguirà in Australia. Poi saluterà il pubblico il 20 giugno a Stoke perchè sarà l'ultimo spettacolo con il figlio. Poi andrà in pensione.


giovedì 16 gennaio 2020

I MIEI PROSSIMI PROGETTI RIGUARDANO UNO SHOW TELEVISIVO

nelle foto sopra con alcuni giornalisti australiani
Intervista a Herald Sun 

Domanda : Sarai l'artista principale all'inaugurazione del Gran Prix a Melbourne. Sei un fanatico di formula uno ?
RW : No, lo farò per i soldi. Mi piace la formula uno ed ogni scusa è buona per andare in Australia quindi è un ottima opportunità. Conosco bene Melbourne perchè ho amici lì.
Ad essere sincero mi piacerebbe aprire una gara di pesca.

Domanda : Il 2020 segna importanti anniversari per te. Uno di questi è che sei sobrio da ben 20 anni
RW : Esatto. 20 anni senza bere. La gente mi domanda come ho fatto ma la risposta è semplice. Non avevo scelta. O smettevo di bere o morivo. Ed ho dovuto imparare a farlo. Detto questo non sapevo quanto tempo ci sarebbe voluto per risolvere tutti i casini che avevo combinato. Ma ora sembra tutto a posto e sto davvero bene.

Domanda : Hai smesso anche di fumare
RW : Si. All'inizio dello scorso anno mi ero proposto di smettere di fumare e di dimagrire. L'ho fatto. Quest'anno ho eliminato torte, patatine e cioccolato. Fin qui tutto bene.

Domanda : Sei diventato vegano dopo aver visto i documentari su Netflix ?
RW : Non mangio carne ma non mi interessa del pesce. Possono anche morire. I pesci. Ma se fossi vegano puoi scommettere vi tartasserei sull'argomento. 

Domanda : Hai l'abitudine di leggere recensioni negative sul web riguardo la tua musica. Lo hai fatto anche con l'album di Natale ?
RW : No, sono rimasto lontano dalle recensioni del disco di Natale perché potevo solo immaginare l'odio e le ostilità che avrebbe causato. Sapevo già di essere in una situazione di 'no vittoria', quindi sono rimasto lontano da tutte le recensioni e ho lasciato il giudizio al grande pubblico. E il grande pubblico ha detto di sì.

Domanda : E' stato n.1 in UK e Australia
RW : Ovviamente sono stato felicissimo del n.1 in UK e anche che abbia raggiunto il top in Australia. Ha reso un Natale ancora migliore ad una pop star di mezza età.

Domanda : Questo è il tuo 13mo album al n.1 in UK. Hai raggiunto Elvis.
RW : Sì ma lui è Elvis. Non è morto musicalmente. Ci saranno altri albums.

Domanda : Dopo Natale ti sei rasato. Un ritorno al Robbie degli anni 90 ?
RW : E' stato necessario. Sto diventando sempre più grigio, non voglio tingermi e non sono in grado di sistemarmi i capelli da solo. Così sono corti, non si nota il grigio, non devo tingermi e non devo pettinarmi.  E' una pettinatura comoda e non significa che mi faccio di eroina. Mi hanno detto che sembro più giovane quindi è fantastico. 

Domanda : Un' altro anniversario quest'anno sono i 20 anni da Rock Dj e dall'album Sing When You’re Winning .
RW : Mi interessa di più il fatto che quest'anno sono 30 anni di attività e molto presto, nel 2021, saranno 25 anni da solista. Questi sono traguardi fondamentali che monetizzerò cinicamente. In quale modo ? In qualsiasi modo. 

Domanda : Possiedi i diritti dei tuoi primi dischi ?
RW : No. Ho firmato un contratto secondo il quale non possedevo i diritti dei miei lavori. Era così un tempo. Quindi non possiedo i diritti dei miei primi 5 albums che sono anche quelli che sono andati meglio. E ( qui grida ) VA BENE COSI' ... è il business. Vorrei che fosse diverso ma non ci posso fare nulla. Firmi un contratto e nel momento in cui lo firmi vuol dire che sei d'accordo con i termini in esso contenuti. Quindi è andata così.

Domanda : 2020 significa anche 20 anni dal  tuo duetto con Kylie Minogue
RW : Mi rende felice il fatto che lei canti ancora Kids nei suoi tour, così come Your Disco Needs You. Ovviamente piace al suo pubblico. 
E' venuta in studio quel giorno e mi ha detto ' voglio qualcosa di esagerato ' Bè non c'è nulla di più esagerato di quella canzone.

Domanda : Hai registrato un altro duetto con Kylie, Disco Symphony, uscirà quest'anno ?
RW : Non quest'anno ma prima o poi la realizzerò.

Domanda : In passato hai dichiarato di avere la sindrome del ciarlatano e di non meritare il tuo successo. Ora come la vedi ?
RW : La sindrome si riduce mano mano che invecchi. Non sei mai fuori pericolo con questo genere di cose. Mentre prima pensavo di essere un ciarlatano e non me lo meritavo (il successo), ora penso di essere un ciarlatano e questo è incredibilmente divertente, quindi vediamo solo come va a finire.

Domanda : Abbiamo visto i film sulla vita di Elton John e Queen. Cosa ne pensi di un film su di te ?
RW : C'è qualcosa in ballo dal punto di vista cinematografico. Ci sono tante cose che le persone non sanno e che non ho mai detto. Molti episodi dei quali non ho mai parlato. 

Domanda : Un documentario o un film con qualcuno che interpreta il tuo personaggio ?
RW : Un pò di entrambe le cose. Vedremo. Nulla di ancora definito ma il progetto è in lavorazione. E' molto eccitante. 

Domanda : Hai detto che ti piace guardare i reality show ma tu lo faresti mai ?
RW : Se dovessi mai fare un reality show, significherebbe che qualcosa è andato storto nella mia carriera. Speriamo che non accada mai.
Ma se succedesse lo farei ? Certo, subito. Ma per il momento non ho la necessità di farlo. 

Domanda : Tua moglie ha detto che sotto sotto ti piace lavorare ma non vuoi ammetterlo. E' vero ?
RW : Adoro il mio lavoro e adoro lavorare. Amo le cose che creano una connessione e portano successo. Sono molto competitivo con me stesso e con gli altri. Amo avere un piano e realizzarlo. Avere uno scopo nella vita è molto importante per me.

Domanda : Sei stato molto onesto nell'ammettere che il tuo pubblico non usa lo streaming e quindi devi lottare per arrivare in cima alle classifiche. Qual'è il tuo prossimo passo nel campo musicale ?
RW : Voglio fare uno show televisivo. E' qui che concentrerò i miei futuri sforzi. Ci sarà anche la musica. Ho già due albums pronti. Ma nell'immediato futuro ho altri progetti nel mondo dello spettacolo che vorrei provare. Presentare, recitare. Però tutta roba mia che creo e produco. 
Penso comunque che il panorama musicale sia ormai pieno. Non è più un luogo eccitante e dinamico.  Sarà sempre una mia passione. Continuerò a scrivere testi ed avrò sempre voglia di creare dischi di successo. Ma ho bisogno di qualcosa di nuovo nella mia vita che mi faccia tremare e mi ecciti in egual misura.

Domanda : Quando senti un artista come Lewis Capaldi che è così commovente/ toccante nei suoi testi (cosa che tu hai fatto per anni) senti di avergli aperto qualche porta ? 
Se non fosse per me Lewis Capaldi non esisterebbe. Puoi scriverlo aggiungendo la faccina che ride ? La gente di questi tempi fa fatica a capire l'ironia.

Domanda : Cosa è successo di recente tra te e Liam Gallagher ?
RW : Lui ha twittato ' Mi fermerò a Kensington. Ho sentito che c’è uno spettacolo di una prostituta di Natale che vuole un cazzotto, dai andiamo ' Io ho risposto : ' Ciao amico, vivo a Kensington. Non so di chi tu stia parlando ma questa persona sembra davvero un idiota. Andiamo insieme a menarlo '
Lui non mi ha risposto. E' un peccato. Davvero voglio picchiarlo ma non voglio andare in prigione quindi vorrei farlo su un ring.

Domanda : Pensi che gli Oasis torneranno insieme ?
RW : Spero di no. Odio dover assistere a loro che fanno qualcosa di buono

Domanda : I Coldplay non parteciperanno a un tour mondiale fino a quando non saranno in grado di capire come viaggiare senza lasciare una grande impronta di carbonio. Come affronterai i tuoi prossimi tour nel rispetto del clima e per salvaguardare l 'ambiente ?
RW : Mi assicurerò che nel mio prossimo tour invece di prendere 58 camion, ne prenderemo 57. Perchè io sono fatto così. Prendo uno jet privato solo se è necessario. Sai, tutti i voli commerciali partono troppo presto e io faccio fatica ad alzarmi presto.

Qui sotto un altra intervista per i media australiani ↓

mercoledì 15 gennaio 2020

FORMULA UNO AUSTRALIAN GRAND PRIX 2020 - 14 MARZO


Robbie si esibirà al Gran Premio di Formula Uno a Melbourne Lakeside Stadium ( Australia ) il 14 marzo 2020.
Biglietti in vendita dal 20 gennaio QUI


fonte video

Commentando quello che sta succedendo in Australia Robbie ha detto : '' Tutto ciò va oltre la tragedia. E' incomprensibile quello che è successo e che sta ancora accadendo in Australia. Vedo le foto di quello che succede e non riesco ad affrontarlo, a capirlo, va al di là di qualsiasi realtà che abbiamo sperimentato prima.
Penso che sarebbe banale da parte mia inviare il mio amore o le mie condoglianze, penso che ci sia bisogno di molto di più '' ( fonte )

lunedì 13 gennaio 2020

LA LUSSUOSA FESTA DI COMPLEANNO DELLA SUOCERA GWEN

foto 22 dicembre con amici in occasione della festa di compleanno di Gwen

Secondo quanto riporta il Mirror Robbie avrebbe speso ben 100,000 sterline per la festa di compleanno a sorpresa della suocera Gwen alla quale è stato recentemente diagnosticato il morbo di Parkinson.
Gwen pensava di dover prendere un volo da Los Angeles a Parigi per incontrare alcuni amici intimi in occasione del suo settantesimo compleanno. Invece Robbie e Ayda avevano organizzato per lei un lussuoso party privato in UK e un volo per Londra dove l'aspettavano in un hotel ben 60 invitati arrivati da Los Angeles, Parigi, Canada, Italia e Australia esclusivamente per festeggiare l'amica.
Solo dopo alcuni giorni dalla sontuosa festa a Londra, Gwen è stata accompagnata nella sua città preferita, Parigi, per proseguire i festeggiamenti e incontrare altri amici nella capitale francese.

p.s. : questo articolo del Mirror ci sembra molto campato per aria. Gwen era già in UK a dicembre con Robbie e Ayda quindi non avrebbe dovuto prendere nessun volo da LA. E dalle storie su IG di Ayda & friends era evidente che il grande party a sorpresa di compleanno si è tenuto a Parigi e non a Londra.

martedì 7 gennaio 2020

E' IMPEGNATIVO FARE UN CONCERTO UNA TANTUM A STOKE MA LO SUPPORTEREMO E ANDRA' ALLA GRANDE




Durante il mese scorso Robbie si è recato ben due volte a Stoke On Trent per assistere a due partite del Port Vale. Qui alcune foto e un intervista sulla sua passione calcistica. 

Parlando del suo ritorno alla città natale Robbie ha detto :

'' Ieri sera mi sono davvero emozionato. Mentre percorrevo la D-Road mi sono trovato a sorridere. Poi abbiamo lasciato la D-Road e ci siamo diretti verso Burslem. Ero in fermento e lo sono ancora. 
È bello essere a casa. Questa è casa. E da nessuna parte mi sono sentito come a casa da quando ho lasciato questo posto. Ho proprio un bellissimo senso di appartenenza e mi sento bene.
Ho sempre voluto fare uno spettacolo qui ma quando si va in tour fare un concerto una tantum è una grande operazione. Ecco perchè la gente va in tour. I primi 10 concerti servono per pagare il tour. Se avessi fatto un solo spettacolo al Port Vale sarebbe stata una perdita.
Ma supporteremo questo e andrà tutto bene ".

INSTAGRAM LIVE DEL 29 DICEMBRE E 6 GENNAIO



lunedì 6 gennaio 2020

ABBIAMO SCELTO PER I NOSTRI FIGLI L'ISTRUZIONE A DOMICILIO MA FREQUENTANO BAMBINI TUTTI I GIORNI





Intervista a YOU magazine

Rob : '' La sera prima del mio primo incontro con Ayda avevo dormito con la mia spacciatrice. Mi aveva lasciato un sacco di droghe ''
Ayda : '' Mi pareva una pop star un pò Dickensiana rinchiusa nella sua dimora buia che non sembrava nemmeno una casa. Insomma una situazione triste. Non avevo idea che avesse una tresca con la spacciatrice ed ero così 'quadrata' che non avevo nemmeno capito che facesse uso di droghe ''
Robbie ammette che c'è stata subito elettricità tra di loro ma era pieno di insicurezze e quindi ruppe il rapporto. Solo dopo aver elencato a Cameron Diaz tutte le qualità di Ayda, lei lo convinse a riprendere la relazione perchè sarebbe stata la donna giusta per lui.
'' In quel momento ho avuto un illuminazione .... sono andato di corsa a casa di Ayda e mi sono dichiarato.''
Ayda : ''La prima volta che ci siamo conosciuti siamo andati ad una festa insieme. Eravamo seduti sul divano e io sentivo una sorta di elettricità come se Rob entrasse in tutte le mie fibre. Volevo dirgli ' La senti anche tu ? ' ma in quel momento sembrava folle. 
Anche Rob parlando di quella sera sul divano, qualche tempo più tardi, avrebbe espresso le stesse sensazioni . '' C'è stato un momento fantastico sul divano quando ho capito che ero già innamorato di lei. Ed avevo voglia di chiederle ' Lo senti anche tu ? ' ''
Tuttavia, nei successivi tre anni la relazione non fu per niente tranquilla, con Robbie che trattava Ayda in un modo molto brutto. "Non ero scortese", dice Rob. "Sì, lo eri, durante tutte quelle pause intermittenti", risponde Ayda. Questo tira e molla durò sino a che Rob non ebbe quella conversazione con Cameron Diaz .....
''Sono una persona monogama e sono con la persona con cui voglio passare il resto dell'eternità. ”Robbie guarda Ayda e dice“ Ti amo ”.
''Aww, anche io ti amo", risponde.

Per quanto riguarda i tre figli, Theodora Rose, Charlton Valentine e Colette Coco Josephine, Robbie e Ayda hanno scelto l'istruzione a domicilio per fare in modo che possano sempre seguire il padre in tour.
Rob : “Siamo un po’ preoccupati di tirare su marmocchi disadattati. Non sopportiamo le persone maleducate, Per questo ci assicuriamo che partecipino ad attività con altri bambini, come il tennis e la musica, tutti i giorni”
Ayda : '' Non studieranno a casa per sempre. Quando saranno degli adolescenti vorranno comunque frequentare la scuola con tutti gli altri loro coetanei ''

La coppia ha poi espresso disappunto nei confronti di alcuni commenti dell'ex giudice di XFactor Luis Walsh. Walsh in un intervista parlando della partecipazione di Rob e Ayda al programma aveva detto ' non si porta la moglie al lavoro '
Robbie ha definito Luis ' un ipocrita e un debole ' 
Ayda : '' Ciò che mi sconvolge è che Luis mi ha praticamente lusingata in privato. Ma poi è stato sessista. Cioè voglio dire ..... ' porti tua moglie al lavoro '..... Come osi ? Ogni parte di me voleva urlargli dietro cose maleducate a squarciagola. ''
Invece la coppia alla fine ha risposto con un simpatico video su IG dove Ayda e Rob prendono in giro Luis Walsh. Il video è stato postato con l'hastag #bringyourwifetoworkday

Robbie nel 2006 prima di incontrare Ayda si era promesso due cose. Che non si sarebbe sposato e che non avrebbe avuto figli. 
Rob : '' Non per vantarmi ma le persone si sono sempre innamorate di me. Dovevo interrompere le relazioni ancora prima che iniziassero. Appena conoscevo qualcuno, questa voleva subito trasferirsi da me. Non mi fidavo di nessuno e dopo anni di prove a 28 anni ho deciso che stavo bene single. 
Per quanto riguarda i bambini con i miei problemi di depressione e agorafobia il pensiero di avere dei figli per me era come affidarmi un essere umano mentre stavo affogando. Perchè mai dovrei volere questo ? ''
Rob : '' La gente pensa che io sia talmente ricco da non dover lavorare ma non è così. Sto molto, molto bene, ma potrei superare le riserve di liquidità entro sei mesi. Abbiamo uno stile di vita molto alto e mi piace lavorare per mantenerlo. 
Ayda : '' Rob usa questa scusa della famiglia da mantenere ma la verità è che gli piace il suo lavoro e lo fa volentieri ''
Dopo anni di lotta con la sua immagine, ora Robbie Williams ha deciso di diventare un intrattenitore per famiglie.
Rob : '' Ho attraversato un momento in cui non volevo avere niente a che fare con le cose tradizionali che mi erano sempre piaciute. Pensavo che fosse infantile. Volevo essere gli Oasis e Radiohead. Poi sono riuscito a liberarmi da quelle paranoie. ' Chi sono ? Cosa mi piace ? Cosa voglio essere ?  In realtà sono Morecambe e Wise, The Two Ronnies, Bruce Forsyth, Terry Wogan. Quel tipo di intrattenitore britannico e professionale che ha portato tanta gioia a qualcuno come me, e ora io spero di portarla ad altri.''
Il risultato è che ora si sta lanciando in tutti i tipi di progetti che in precedenza avrebbe considerato al di sotto della sua portata, come doppiare Kevin the Carrot che ha cantato una versione di "Let Me Entertain You" nella festosa pubblicità di Aldi. Aveva davvero bisogno di farlo? 'Aiuta a vendere album', dice. 'Inoltre, i bambini adorano quella carota', ride Ayda.
In futuro, vorrebbe lavorare di nuovo con Ayda, "Che si tratti di un podcast, uno show televisivo o un film, non lo so, ma vogliamo essere sempre fianco a fianco."
Robbie e Ayda hanno gli stessi valori e lo stesso senso dell'umorismo. L'unica differenza è nella considerazione del denaro. Lei adora spendere. Lui invece è più tirchio.
Rob : '' Vengo da Stoke. Non mi piace ostentare ricchezza. ''
'Robbie spegne le candele profumate non appena esco dalla stanza' sospira Ayda.
Nonostante la sua fortuna, Robbie ha impiegato più di un decennio per decidere di buttarsi su una Rolls-Royce - e anche allora, ne ha noleggiata solo una. 'Non andrebbe fino al punto di acquistarla', dice Ayda. 'Ma quello che ci ha fatto ridere è stato che quello stesso giorno, Kylie Jenner si è comprata una Rolls-Royce '
L'unica cosa di lusso che Rob ha voluto mentre arredavamo la nostra villa nel Wiltshire è stata una toilet Toto. Cioè una toilet che fa cose divertenti al tuo deretano. Ha l'asse caldo ... è molto piacevole. 
Rob : '' Vado di sopra sopratutto per usare questa toilet. 
Perchè non installarne una anche al piano di sotto ?
Rob : '' Ma no stiamo bene così ''

Parlando della loro partecipazione al matrimonio reale della principessa Eugenie :
Ayda : '' Ero un pò terrorizzata perchè avevo paura di non ricordare le parole di God Save The Queen e la Regina era proprio seduta davanti a me. 
Il matrimonio di Euge e Jack è stata una benedizione per noi. Gli sposi sono come dei fratelli minori e siamo molto legati a loro.  Era un periodo triste per la nostra famiglia. Il mio gatto era appena morto ed a mia madre ( seduta accanto a lei ) era stata appena diagnosticata la malattia di Parkinson. Eravamo in confusione, piangevamo e poter rivolgere la nostra attenzione a Jack ed Euge è stato importante. Non so come altrimenti saremmo usciti da quella tristezza. '
Cosa ne pensa Robbie della suocera che vive con voi ?
Rob : '' Ho insistito io perchè lo facesse ''
Gwen : '' Mi prende in giro. Oggi mi ha chiesto come va il mio Parkinson e quando io gli ho risposto ' Bene ' lui mi ha detto ' Allora puoi andare a prendermi il telecomando del computer ' ''
'' Questo è il nostro linguaggio dell'amore ' dice Ayda scatenando una risata

domenica 5 gennaio 2020

DUBAI ' THE POINTE ' - 24 GENNAIO 2020


A sorpresa è stato annunciato poco prima di capodanno un concerto a DUBAI il 24 gennaio 2020 al THE POINTE.
Biglietti in vendita su Ticketmaster,ae oppure Dubai Calendar App.
Maggiori info QUI