Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
Traduzione in italiano Under The Radar 2
AGENDA :
15 Maggio 2018 - Uscita biografia REVEAL in italiano. Acquista QUI o QUI
10 giugno 2018 - SOCCER AID - Old Trafford Manchester. Biglietti QUI
8 Novembre 2018 - concerto in Paraguay
10 novembre 2018 - concerto a Buenos Aires

sabato 16 settembre 2017

AYDA MI CONOBBE IN UNO STATO PIETOSO MA DECISE DI RIMANERE CON ME


Nella sua nuova biografia Reveal, Robbie Williams parla della prima volta che incontrò sua moglie Ayda. Erano insieme in una vasca idromassaggio e lui pieno di droghe fino al collo. Ma lei invece di scappare si è trasferita da lui per curarlo per tre settimane. 
Nel libro, che uscirà la prossima settimana, Robbie parla della sua ansia, il peso, la paura dello stage e le dipendenze. Descrive inoltre come, in momenti diversi, assumeva morfina, Adderall ( (usato per trattare la narcolessia e l'ADHD), Vicodin ( antidolorifico ), Seroquel ( per la shizzofrenia ), cocaina, funghi allucinogeni e altre cose ....
Reveal copre i dieci anni dal 2006, quando si ritirò dalle scene dopo il Close Encounters sino ai tempi recenti. Anche il periodo in cui ha deciso di sedersi sul sofà a mangiare patatine e cioccolato, diventare grasso e farsi crescere la barba.
E' stato un amico comune a pensare che Ayda sarebbe stata la donna giusta per lui.  ' Ho un'amica che fa per te. E' un pò fuori di testa ma potrebbe essere divertente per una serata '
Robbie : '' Ho messo il suo nome su google ed ho visto che era molto carina. Ma in quel momento stavo prendendo un sacco di pillole che mi rendevano asociale così anche se era tutto organizzato ho dato bidone. Le ho mandato un messaggio qualche settimana dopo che la divertì. Così abbiamo organizzato un altro incontro ma non volevo uscire di casa così è stata costretta a venire lei a casa mia. Cosa che l'ha innervosita un pò.
Prima dell'appuntamento ho dormito con una pusher, Mi ha dato un sacco di pillole che ho preso quella sera.
Ayda è arrivata a casa mia dopo essere stata ad una festa. Quando è scesa dal sedile posteriore della Porsche aveva un vestito con dei tasconi che la faceva sembrare goffa. Il mio primo pensiero è stato ' oh ma è ingrassata tanto ! '
E' entrata ed ha bevuto qualche bicchiere di vino ma non credo fosse a suo agio, in casa di un estraneo dopo una festa.
Così ho pensato di riaccompagnarla alla festa. Era un tech party, una sorta di ' La Rivincita dei Nerds '. Io a quel punto ho cominciato a mandare giù un bel pò di droghe, di quelle peggiori perchè mi sentivo fatto come una pigna. 
Quando abbiamo deciso di entrare nella Jacuzzi, Ayda è andata a cambiarsi ed ho visto che aveva un corpo stupendo alla Ursula Andress. Quindi ero a Hollywood con una pupa da urlo in una Jacuzzi ma ad un certo punto ho cominciato a straparlare, mi sono sentito male ed ho dovuto andarmene. Imbarazzante. 
Ayda è venuta con me ed è stata al mio fianco per tre settimane. 
Mi è stata vicina e mi ha dato esattamente quello che avevo bisogno in quel momento. Un pò di amore. Ha visto il peggio di me proprio la prima sera. Ed incredibilmente le è piaciuto. 
Ayda non mi lasciava mai solo, a parte quando andava a lavorare e io prendevo solo l' Adderall. Mangiavamo torte tutti i giorni. Nient'altro.
Volevo perdere peso ma nello stesso tempo volevo mangiare cose che mi rendevano felice così ho deciso di concentrare tutte le calorie assunte sulle torte . Avevamo il frigo pieno di bignè e sia a colazione che a pranzo mangiavamo bingè.
Avevo preso così tanto speed che non sentivo il bisogno di mangiare altro, all'infuori dei dolci., Così abbiamo mangiato torte per settimane.''
Il rapporto di coppia è andato avanti con alti e bassi sino all'anno successivo ma Robbie continuava a far uso di droghe. 
Una sera una fan gli diede del Serequel che lui lo combinò con la cocaina. '' Quella combinazione mi mandò in un trip terribile. Non sentivo più le gambe. Sono caduto in bagno ed ho sbattuto con il sopracciglio. Mi sono ritrovato per terra in una pozza di sangue senza alcuna reazione.
Ho solo acceso la luce per vedere cosa stava succedendo. Ma ero stordito dalle droghe ed ho pensato che non mi importava se stavo morendo. 
Sono finito in luoghi davvero molto bui. La dipendenza ti allontana dalla volontà di prenderti cura di te stesso. Ecco perchè molti tossicodipendenti non ce la fanno.
Non sono mai stato così apatico come in quel momento. 
In effetti non tutte le storie di droga sono così sconvolgenti. Era il periodo dei funghi allucinogeni. Era un party davvero scatenato. Erano circa le 5 e stava spuntando il sole. Stavo girando per la casa di Bono e fissavo un dipinto. A quel punto è arrivato Bono e gli ho detto ' Bono questo dipinto è meraviglioso '. E lui ' Robbie è la finestra ' ''
Nel 2007 la dipendenza di Robbie dalle droghe era così preoccupante che i suoi managers Tim Clark e David Enthoven lo costrinsero ad andare in rehab.
'' Ero già stato in rehab prima e sono luoghi davvero noiosi. L'ultimo posto dove avrei voluto andare. Quando ho sentito le loro voci ho capito che avrei dovuto tornarci e mi sono incazzato con me stesso per essermi ridotto in quello stato. 
L'incontro era previsto di mercoledì ed ho deciso di sballarmi il lunedì. 
Così mi sono ritrovato su quel volo per l' Arizona. Continuavo a scalciare sul sedile di fronte perchè avevo permesso che quella situazione si ripresentasse. Odiavo essere in quella situazione ma se non fossi andato in rehab sarei morto di overdose.''
Robbie fu ricoverato presso la Meadows clinic in Tucson, Arizona, famosa per il suo regime rigoroso. 
E quando un membro di One Direction gli chiese alla Royal Performance anni dopo come fosse la vita di padre lui rispose : '' Stupendo. Una delle cose più belle che io abbia mai avuto. Pensavo che la mia vita fosse ad un limite invece è notevolmente migliorata. Se incontri una donna straordinaria quando hai trent'anni non aver paura di mettere al mondo un figlio. E' un' esperienza fantastica ''





Nessun commento: