Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
AGENDA :
Concerti a Las Vegas di marzo/aprile/luglio 2020 tutti cancellati
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn ( rinviato al 13 giugno 2021 ) )
6 Giugno 2020 - Soccer Aid Old Trafford Manchester ( ANNULLATO )
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium ( posticipato all'estate 2021 )


sabato 12 ottobre 2013

POTREI RIEMPIRE TRE ALBUMS DI CANZONI DEDICATE A MIA FIGLIA



Video grazie a Simone Stagnitto
fuori dagli studi di BBC4 Mastertapes


Estratto dalle interviste di questi ultimi due giorni rilasciate a Mastertapes e BBCRadio 2.
Mastertapes verrà messo in onda probabilmente l'11/12 novembre su BBCRadio4. 
Potete riascoltare lo show di Radio BBC2 QUI .  (Download solo la parte in cui c'è Rob in studio. )
Potete riascoltare l'intervista a Radio Heart QUI ( download ) e vedere l'intervista da questo video :
Presso di studi di Mastertapes era presente anche Guy Chambers con il quale Rob sta tuttora scrivendo
La sua prima canzone è stata rifiutata dai Take That perchè parlava di una prostituta di Manchester
Ha parlato degli esordi, di Elton John, del suo amore per la poesia e in particolar modo per Kipling
Ha recitato Dear Sir ed ha pianto durante l'intervista a Mastertapes.
Lo scorso anno è rimasto molto male quando BBC1 ha deciso di non trasmettere Candy perchè considerato vecchio. Tutto ciò gli ha fatto invidiare i One Direction che invece sono sulla cresta dell'onda. Ma secondo Rob è normale che le pop star ambiziose siano un pò gelose del successo altrui. Probabilmente anche Paul McCartney e Elton John saranno stati invidiosi di Justin Timberlake all'epoca....e forse persino di lui quando era all'apice.
Ha parlato anche di quando dopo aver lasciato i Take That era sempre ubriaco e depresso. Tanto che ci ha messo settimane a registrare Angels...non riusciva mai a finire.
Ha raccontato di un episodio nel periodo in cui lasciò la band. Era nel bel mezzo di un meeting quando inspiegabilmente si alzò, prese un ananas e disse ' posso prenderlo ? ' Gli altri risero e lui aggiunse ' Bene me ne vado e non tornerò più indietro '. Così tutti lo guardarono stupiti mentre se ne andava via con un ananas infilato sotto il braccio.
Da quella volta che nel 2009 ad X-Factor dimenticò le parole di Angels, non si esibisce più senza il testo delle canzoni davanti. Quell'episodio ha intaccato la sua sicurezza.
A Mastertapes ha cantato classici e alcune tracce del nuovo album
Di solito non gli piacciono le pop stars sue coetanee perchè ne teme la rivalità ma con Bublè è diverso perchè ha un legame con un epoca della quale avrebbe voluto far parte.
A proposito dei capelli bianchi ha scherzato dicendo che vorrebbe usare 'Just For Men' ma ha paura di quello che possa pensare la gente.
Robbie ha trattenuto con fatica le lacrime dall'emozione quando gli hanno chiesto di parlare della figlia :
 "...E' difficile parlare di lei. Mi preoccupo perchè per un lungo periodo della mia vita sono stato egoista. Da quando avevo 16 anni tutti hanno pensato a me senza che io alzassi un dito.
Ed ora improvvisamente una persona entra in questo mondo e io sono responsabile per lei. Durante  tutta la gravidanza sono stato terrorizzato al pensiero di non riuscire ad essere un buon padre...il padre che avrei voluto essere.
In quel periodo di incertezza ho scritto questa promessa a mia figlia ( si riferisce alla canzone ) e mantenerla sarà il compito più importante che avrò in questo mondo.
Tutto ciò che faccio è relazionato a lei. Tutte le volte che apro la bocca in studio è una canzone per lei. Annoierei il mio pubblico a morte ma potrei fare una trilogia di album tutti su di lei.
Non volevo sposarmi ed avere figli e invece ora che ci sono mia moglie e mia figlia nella mia vita tutto ha un senso. Ho incontrato l'amore anni fa, una donna fantastica, e mi ha fatto completamente cambiare idea sul matrimonio e la paternità.
E' stato un miracolo che sia successo perchè ora posso finalmente affermare di essere un essere umano completo e lei è una bambina meravigliosa ! "


Nessun commento: