Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
Traduzione in italiano Under The Radar 2
AGENDA :
15 Maggio 2018 - Uscita biografia REVEAL in italiano. Acquista QUI o QUI
Concerti Sud America 2018 :
5 Novembre(Cile)-8 Novembre (Paraguay)-10 novembre (Buenos Aires)-17/18 Nov. (Mexico City )

mercoledì 3 gennaio 2018

LE LETTERE DELLE FAN A VOLTE SONO INVASIVE ED INQUIETANTI


L'intervista è stata rilasciata alla giornalista Selina Maycock ( original thatter 😀 ) per Now Magazine UK

D : Ehy Robbie nella tua biografia Reveal hai scritto che hai proposto a tua moglie di sposarti il giorno di Natale con le quattro regine del mazzo di carte.
RW : Le ho fatto la proposta nello stesso punto in cui ho messo gli occhi su di lei la prima volta. Ma in realtà è una bugia perchè la prima volta è stato tramite una ricerca su google che ho fatto io stesso.

D : Cosa hai pensato la prima volta che l'hai vista su google ?
RW : Ho pensato che fosse davvero sexy, attraente e sensuale .... la sua personalità è ancora meglio del suo aspetto

D : Sei romantico ?
RW : Ho spesso avuto delle lacune sul fronte del romanticismo. Se il giorno del tuo compleanno ti dicessi ' Buon Compleanno babe !' con un bacio e un mazzo di fiori sarebbe abbastanza ?

D : SI, se venisse da te. Cerchi di essere romantico ? 
RW : Certo . Io sono molto tattile. Se fossimo in una stanza insieme stabiliremmo un contatto, non in modo provocante, ma saremmo molto vicini tutto il tempo. Ecco, in questo io eccello. 

D : Nel tuo libro dici che non avresti mai voluto una famiglia
RW : Erano gli anni in cui ero una pop star che si domandava se volesse una famiglia e ciò che mi mancava molto era qualcuno con cui condividere il mio umorismo. Ayda è più intelligente di me e sono sbalordito davanti alla sua capacità di farmi ridere.

D : Quando hai incontrato Ayda pensavi ancora che saresti rimasto single ?
RW : Sì. E questo è stato uno dei motivi per cui la nostra relazione non è decollata subito. Perchè uno dei miei comandamenti era ' non sposarti e non immischiarti in relazioni serie ' . Non mi sentivo in grado di farlo e pensavo che chiunque avesse accettato di mettersi con me poteva solo essere un pazzo. Ma eccomi qui dopo 10 anni al fianco della donna che amo.

D : Se oggi tu fossi single saresti su Tinder ? ( sito di incontri )
RW : No sarei su Raya. E' un app per appuntamenti riservata a persone famose con molti followers. Devi essere famoso e ci sono davvero molte persone importanti iscritte. Vorrei davvero dirti chi, ma non posso. 

D : All'inizio della tua carriera non c'erano i social network
RW : Per fortuna. Tante volte sono andato fuori di testa dove non c'erano nè paparazzi nè smartphone. Solo passaparola ma nessuna prova. Intendo che potevo vivere una vita relativamente normale. 

D : Trovi ancora lettere dei fan nella posta ?
RW : No. Non molte. Mi mancano ? No. Anzi trovo davvero strano quando me le mandano a casa. Ci sono delle cose oscure di cui non voglio parlare ma sono invasive ed inquietanti. 

D : Puoi fare ancora cose normali come andare nel negozio all'angolo ?
RW :  No assolutamente. E questo rappresenta la mia dottrina. Mi spaventa il fatto di interagire con il resto della società e quando qualcuno viene verso di me lo trovo traumatizzante ... lo so che è un parolone ma esco sempre con cappello e occhiali. 

D : Che ne dici di un film della tua vita ?
RW : Sì. Mi piacerebbe interpretarmi ma non so chi potrebbe fare me da giovane. Ho anche un' idea per il film. Ne ho già parlato con alcune persone di come mi piacerebbe che fosse. 

D : Hai scritto nel libro che un' altra reunion con i Take That non sarebbe interessante solo a 4 elementi . Potresti parlare quattr' occhi  con Jason ?
RW : Dipende tutto da Jason. Ci sentiamo solo un paio di volte l'anno via mail. Gli scriverò ' Ehi amico mi è successa questa cosa che mi ha ricordato di te con affetto .... ' Ma non gli chiedo di tornare nei Take That. 

D : Gary ha detto che per te la porta è sempre aperta. Non ti è mai venuta voglia di unirti a loro anche solo per un concerto ?
RW : Nah ! Ci sto se siamo tutti e 5. A dire il vero mi va bene anche se non siamo in cinque . Detto questo non è in agenda per i prossimi cinque anni .. forse. Ma di sicuro non nei prossimi due/tre anni. 

D : Facendo quattro conti. Cinque anni da adesso capita nel 2021. Praticamente il 25mo anniversario da quando i Take That si sono divisi. Quindi se tu tornassi con loro vorresti sempre avere il tuo pezzo di spettacolo dove esibirti come solista ?
RW : No. Era parecchio che non mi esibivo dal vivo. Avevo perso quella sicurezza di salire sul palco e in quel modo l'ho riacquistata .

D : Ti piacerebbe invece che per tutti e cinque ci fosse uno spazio come solisti durante lo show della reunion ?
RW : Yeah. Sono un grande fan dei brani di solista di Mark e di Gary. Sarebbe un concerto perfetto.

D : Quando ti esibisci sei ancora nervoso ?
RW : Sì. Alcune volte è un gioco da ragazzi, altre volte sono terrorizzato. So di essere coraggioso perchè il pubblico non può immaginare cosa c'è nella mia mente.

D : Cosa c'è nella tua mente quando sei sul palco ?
RW : Devo sapere esattamente cosa sto facendo ogni secondo. Potrebbe sembrare che io non sappia cosa sto facendo ma so quale sarà la prossima cosa che farò subito dopo e la posizione ! 
In questo particolare tour ho cantato una canzone intitolata Love My Life che è dedicata ai miei bimbi e quello che pensavo era ' cazzo sanno le parole ' e anche ' dov'è il gobbo ? '. La mia mente non riesce ad immagazzinare informazioni. Non potrei cantare Let Me Entertain You senza il gobbo. 

D : Quale dei vecchi costumi che indossavi con i Take That hai conservato ?
RW : Quale ti sarebbe piaciuto che io avessi conservato ? 

D : Qualcosa dal video di Do What You Like con la gelatina ?
RW : Sì stavo giusto per dirlo ... il sospensorio di Howard. No. In realtà non ho niente.

D : Cosa ? Niente ? 
RW : No. Erano tutti a casa di mia mamma. Ma avevo un bellissimo vestito di Vivienne Westwood in tartan viola con kilt e pantaloni sotto. Lo adoravo. Non lo vedevo in giro da qualche mese. Sono andato a casa, l'ho tirato fuori dall'armadio e infilato dentro la mano ma mi sono accorto che mia madre lo aveva modificato.

D : Cosa ? Per indossarlo lei ?
RW : Sì ... probabilmente anche a lei piaceva così tanto !


Nessun commento: