lunedì 24 novembre 2008

Le paure del giovane "Will"



Robbie ha voluto rendere partecipi gli iscritti al suo sito ufficiale a pagamento di alcune "terrificanti" vicende di spiritismo, successe ancora prima che entrasse a far parte dei Take That, nel periodo in cui viveva con la madre e la sorella nella casa di Greenbank Road, Tunstall.

Il terzo podcast ( ascolta qui ) si conclude con un inquietante racconto di una notte in cui Rob e i suoi amici sono entrati nella chiesa abbandonata di Church Lawton Hall e con l'aiuto del ouija board hanno tentato di invocare gli spiriti.

Robbie racconta : " Mi sono trovato con la faccia nel fango ed ho alzato la testa solo per rendermi conto che stavo sopra il luogo dove riposava qualcuno che era morto nel 17mo secolo. La foschia era salita dal lago, da dietro la chiesa e aveva avvolto l'intero edificio. Tutto era perfetto per uno scenario paranormale. Ogni gradino che salivamo sembravamo Cliff Richard nella sua esibizione sul ghiaccio a Top of the pop"

Anche la mamma di Robbie, Jan ha dichiarato : " E' vero. Mi ricordo che mio figlio tornò a casa molto spaventato quella volta "

Il racconto di Robbie è introdotto con la musica di Dream Academy's Life In A Northern Town e si conclude con Never Forget dei Take That.

"Avevo 16 anni e vivevo con mia sorella e mia mamma a Greenbank Road, Tunstall. C'era molta tensione quel giorno. Mia madre stava scoprendo che non ero andato a scuola. Le cose si mettevano male per me."

Robbie che era conosciuto dagli amici come "Will" continua a raccontare storie legate alla sua adolescenza. Per esempio parla del periodo in cui frequentava tipi poco raccomandabili, fumava e prendeva LSD nei Pub in Shelleys. Racconta di una breve conversazione con un venditore porta a porta a Stoke e il fatto di aver speso la sua prima paga per acquistare un paio di jeans Versace ad Hanley.

Rob parla anche dell'audizione per far parte dei Take That, dopo di che non fu più necessario ritirare il suo diploma presso il Fenton Sixth Form College.

" Ho cantato una canzone di Jason Donovan e ballato come Mc Hammer . Cose come queste (fama e fortuna) non succedevano alla gente di Stoke. L'unica volta che hanno parlato di noi in TV è stato in occasione di una pubblicità "

Jan, la mamma, ha detto : " L'audizione per i Take Taht era a Manchester, nel mese di maggio. Ricordo di aver controllato bene l'indirizzo prima di andare. Più tardi rientrando a casa, Rob era molto eccitato ma non ci fecero sapere niente per molto tempo. Nel mese di agosto, andò a ritirare il diploma e quando mi vide, mentre era in giardino con i suoi amici, mi venne incontro e mi disse...non è andata molto bene !... In effetti controllai i risultati e risposi....No direi proprio che non è andata affatto bene !. Rob tornò in giardino e in quel momento squillò il telefono. Era Nigel Martin Smith ( il manager dei TT) che ci annunciava che era stato preso nella band. Robbie era al settimo cielo.

Dimenticammo quello che era successo la mattina..finalmente le cose giravano dal verso giusto !"

Shelleys nightclub :



Church Lawton Hall :

Nessun commento: