Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
AGENDA :
Concerti a Las Vegas di marzo/aprile/luglio 2020 tutti cancellati
18 Maggio 2020 - Concerto a Bonn ( rinviato al 13 giugno 2021 ) )
6 Giugno 2020 - Soccer Aid Old Trafford Manchester ( ANNULLATO )
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium ( posticipato all'estate 2021 )


giovedì 24 dicembre 2009

NON LEGGO, NON VADO AL CINEMA MA FACCIO L'AMORE


intervista a : Paris Match
.
Traduzione :
.
Il tuo disco si intitola “Reality Killed the Video Star”. E' forse quello che ti sta succedendo ?
Assolutamente no. Inutile cercare significati nascosti. E' solo un titolo che mi ricorda una storia d'amore quando io avevo 16 anni e lei 15. Abbiamo cercato tre anni fa di ricostruire il rapporto. Era un idea romantica ritrovarsi dopo essersi lasciati, ma non ha funzionato.
.
Ne è passato di tempo prima del tuo ritorno. Ho letto che sei caduto in depressione. E' vero ?
Ho cominciato a lavorare a 16 anni. Questo è il mio ottavo disco in studio. Pensavo che per non perdere il pubblico non dovevo mollare mai ma alla fine dell'ultimo tour sono caduto in depressione ed ho dovuto prendermi una pausa.
.
Come hai fatto ?
Ho preso un aereo per Los Angeles ed ho aspettato che passasse.
.
Hai fatto qualcosa di speciale ?
No niente. Ho viaggiato in Messico, Marocco, Ariziona con alcuni amici. Poi un giorno sono uscito a bere qualcosa e sono tornato con una fidanzata. E da allora lei è sempre lì.
.
Come sei andato a bere qualcosa ...?
Proprio così. Io sono un eremita. Non esco quasi mai. Ho avuto un colpo di fortuna...ho trovato la donna giusta al primo colpo.
.
Questo smentisce le voci di una tua omosessualità.
Penso che la mia sessualità sia sempre stata chiara. Se mi piacessero gli uomini non lo nasconderei e tutti lo saprebbero. Non avrei nessun tipo di problema.
.
Questo disco è un pò una terapia per te ?
All'inizio scrivevo senza sapere bene dove stavo andando. Mi sono stancato di parlare di me..sempre gli stessi argomenti. Dovevo trovare un modo nuovo per parlare di me stesso. Non è facile gestire il mio ego. Comunque questi tra anni di pausa mi hanno fatto bene. Ho ritrovato la voglia di andare in studio. All'inizio un ora al giorno. Poi qualche giorno alla settimana.
.
Ti manca il tour ?
No. Lo farò ma non subito.
Vorrei fare il più bel spettacolo del mondo. Perchè l'ultima volta mi sono sentito davvero una nullità.
.
Eppure è stato uno dei più grandi successi di questi ultimi dieci anni.
Ho fatto un bel concerto a Parigi e un altro in Germania ma quando sono arrivato in Inghilterra ho cominciato ad avere paura. Mi è venuto un terrore incredibile del palco e a Leeds sono stato due ore in preda al panico.
.
Più si diventa famosi e più si sta male secondo te ?
Cantare davanti a 60.000 persone non è normale. Alcuni forse ce la fanno ma io non riuscivo ad andare normalmente a letto dopo essermi esibito davanti ad un pubblico così vasto. Come si può evitare di bere e drogarsi ? Tutti gli artisti che affermano il contrario sono ipocriti.
.
A casa tua ascolti musica. Vai ai concerti ?
No veramente..io non leggo, non vado al cinema ma faccio l'amore. E mi piace girare su internet.
Sono appassionato di storie che parlano di complotti come per esempio quelle che dicono che l'11 settembre non è esistito in reatà. Sono una pop star paranoica. Per ripondere alla tua domanda, sì ascolto musica ma è tanto tempo che non c'è nulla che mi entusiasma.
.
Molti cantanti della nuova generazione in U.K. si ispirano a te.
C'è un solo Robbie Williams e quello sono io. Ho conosciuto tutti i ragazzi di XFactor. Uno di loro, Daniel, è molto carismatico e canta bene. Mi sono detto : " ecco questo può prendere il mio posto " ma ne deve fare ancora di strada.
.
Cosa ne pensi di Susan Boyle ?
Male! Poveretta non sembra proprio a suo agio nella situazione in cui si trova. In realtà è un fenomeno triste. Non ha le spalle per sopportare tutto questo. Tutti la inseguono. Tutti la vogliono. Ma non per buone ragioni...
.
Tuttavia tu sai cosa vuol dire essere sovraesposto..all'inizio con i Take That.
Ma era un altra epoca.
.
Quindi vi riunirete.
Sì è fatta. Ho davvero bisogno di sentirmi ancora parte di un gruppo e di essere influenzato da amici che mi stanno attorno. I Take That sono la mia famiglia. Adoro il loro ultimo album e mi dispiace di non averli ritrovati in quel momento. La mia sfida oggi è quella di essere in grado di andare in tour con loro e di garantire una presenza duratura. Spero di riuscirci. Di una cosa sono sicuro. Non voglio più andare in tour da solo. Mi rende troppo triste e non voglio più infliggermi questa sofferenza.
.
Ho sentito che non volevi fare uscire il disco se la EMI non avesse accettato di rinegoziare il tuo contratto. E' vero ?
Assolutamente falso. Un altra storia inventata. A dire il vero io non conosco neanche i responsabili della mia casa discografica. Non so chi gestisce i miei rapporti con la stampa. Insomma me ne frego completamente...
.
Hai detto di avere ereditato la pigrizia di tuo padre. Sei migliorato da quel lato ?
Mio padre si è sempre accontentato di poco e io meno faccio, meglio sto. Quando ho cominciato a guadagnare gli ho dato i soldi per comperarsi una bella casa ma ha preferito un piccolo appartamento. Lui è felice così. L'unica cosa che gli interessa è il cibo. Tutto il resto non gli importa. Mi piacerebbe pensarla come lui.
.
Davvero ti vedresti a vivere in un monolocale a nord di Londra ?
Il successo mi ha permesso di avere tutto quello che desideravo, comprese le droghe.
Guardate in che stato sono. Anche se non fossi stato una pop star ci sarei cascato lo stesso. Sarei anche diventato uno spacciatore per soddisfare le mie esigenze. E' talmente triste crescere in Inghilterra.
.
Perchè hai preso la droga la prima volta ?
A 16 anni. Tutti prendevano gli acidi. Non mi piaceva la mia vita. Non mi piaceva il percorso che avevo preso. Ero un obeso che beveva birra prima di una partita di calcio. Un sacco di delusioni e le droghe erano perfette in quei casi. Volevo anch'io capire cosa provavano le rock star che le assumevano e dei quali leggevo sui giornali.
.
Ne consumavi tante ?
Tantissime. Volevo troppo sfuggire alla normalità.
.
Hai ancora tante zone d'ombra ?
I cantanti posso rispondere a questo attraverso le loro canzoni. Sono contento che la gente non mi abbia visto quando ero completamente fatto. Ero davvero brutto, molto brutto e mi sono comportato in maniera deplorevole.
.
Sei felice oggi ?
Ora come ora va bene. Domani non si sa. Staremo a vedere.

Nessun commento: