Segui su twitter

IN EVIDENZA:
TESTI E TRADUZIONI IN ITALIANO BRANI ROBBIE WILLIAMS
CALENDARIO UFFICIALE 2020 RWFANFEST
AGENDA :

12 Dicembre X Factor Italia Assago Mi
14 Dicembre Miss France Marsiglia/Dome
16/17 Dicembre 2019 : Party Natalizio con RW Arena di Wembley
Concerti a Las Vegas dal 24/3 al 4/4 2020
20 Giugno 2020 - Concerto a Stoke On Trent - Port Vale Stadium


sabato 4 ottobre 2008

Robbie fa parte della "Featured Artists' Coalition" contro le case discografiche


.
Alcune pop/rock star inglesi come Robbie Williams, Radiohead, Kaiser Chiefs e The Verve sono tra quelli che stanno cerando di ottenere un controllo personale del proprio lavoro ed hanno formato un gruppo, Featured Artists' Coalition, contro le case discografiche, il rappresentante delle quali, si è astenuto dal commentare.
Questi artisti vogliono mantenere i diritti per la loro musica e avere una maggiore voce in capitolo sulle modalità di distribuzione della stessa.
Sicuramente con questa azione da parte degli artisti stiamo assistemdo ad uno spostamento di potere nel settore della musica nell'era digitale.
La richiesta principale della Featured Artists' Coalition è quella di consentire agli artisti di mantenere i diritti della propria musica, che poi potrebbe essere affidata alle imprese per la registrazione. Al momento sono le case discografiche che hanno il possesso dei diritti del lavoro che producono i propri artisti.
Inoltre la coalizione pretende di avere maggior controllo sulle modalità di vendita e di incasso.
Radiohead un anno fa hanno distribuito i loro ultimo album attraverso i loro website con enorme successo.
Ecco la lista degli artisti che fanno parte della coalizione :
.
Billy Bragg
Bryan Ferry
David Gilmour
Jools HollandIron
MaidenKaiser
ChiefsKlaxons
Kate Nash
Radiohead
Robbie Williams
The Verve
.
Nel mese di gennaio,Tim Clark, manager di Robbie Williams, aveva dichiarato che Robbie non avrebbe realizzato un nuovo album fino a che i problemi con la EMI non si fossere risolti.
Williams disse che era diventato ricco al di là dei suo sogni quando firmò il contratto con la EMI di £ 80 milioni nel 2002. Ha veramente bisogno di aiuto ?
Tim Clark risponde che questa operazione era stata fatta in un momento in cui la vendita dei CD significava davvero qualcosa..ora non è più possibile. E comunque la coalizione non è stata creata per "Robbie Williams ", ma soprattutto per proteggere giovani artisti emergenti.

Nessun commento: